Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
Domenica, 05 Luglio 2015 04:04

Iran: questa sera ricorre la prima notte di Qadr (destino)

Iran: questa sera ricorre la prima notte di Qadr (destino)
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso "Invero lo abbiamo fatto scendere nella Notte del Destino. E chi potrà farti comprendere cos'é la Notte del Destino?

La Notte del Destino è migliore di mille mesi. In essa discendono gli angeli e lo Spirito, con il permesso del loro Signore, per [fissare] ogni decreto. E' pace, fino al levarsi dell'alba." (Surah Al Qadr, 97)

Sta notte, i musulmani di certi paesi musulmani, tra cui l’Iran trascorrono la notte di Ghadr o del Destino e come ogni anno le moschee in tutto il paese accolgono milioni di fedeli che preganonella speranza che in questa notta Dio esaudisca le loro preghiere.

Secondo la tradizione islamica durante la Notte del Destino (Laylat al-Qadr), fu fatto scendere il Corano nella sua interezza.

Viene chiamata Notte del Destino perché in Allah decreta il destino della creazione per l’anno a venire.

Il Profeta ci ha invitati a passare la notte di Laylat-Qadr nella preghiera di fede e nella speranza di ricompensa: “Chi passa la notte di Laylat-Qadr nella preghiera di fede e nella speranza di una ricompensa , sarà perdonato i suoi peccati precedenti ”.

Nessuno conosce la data precisa di Lailat al-qadr, perciò il profeta ci ha consigliato di cercarla negli ultimi 10 giorni di Ramadan.

La saggezza nel fatto che non sia conosciuta con certezza, è che i servi di Allah operano nel compimento degli atti d’adorazione durante tutte le notti di ramadan per approfittare del fatto che le ricompense sono decuplicate, una notte come mille mesi.

Cosa si fa in questa notte?

l’importate è questa notte viene trascorsa:

- nella preghiera

- recitando il corano

- Fare dhikr (invocazione) ad esempio dire: Subhaan-Allaah, La ilaaha illa-Allaah, al-Hamdu Lillaah, “Subhaan-Allaah wa’l-hamdu Lillaah, wa laa ilaaha ill-Allaah, wa Allaahu akbar ” e “Subhaan Allaah wa bi hamdihi, subhaan Allaah il-‘Azeem” ecc…

- Fare Istighfar dicendo astaghfirullah ecc…

- Fare du’a

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna