Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
Giovedì, 09 Aprile 2015 04:39

Oggi ricorre l’anniversario martirio dell’Ayatollah Seyyed Muhammad Baqir Sadr

Oggi ricorre l’anniversario martirio dell’Ayatollah Seyyed Muhammad Baqir Sadr
Oggi il 9 aprile ricorre l’anniversario del martirio dell’Ayatollah Seyyed Muhammad Baqir Sadr. Il grande sapiente iracheno, nel corso della sua vita venne arrestato innumerevoli volte dal regime baathista iracheno. Nel corso della prigionia venne continuamente torturato, sia fisicamente che psicologicamente.

Generalmente, quando Shahid Sadr si trovava in prigione, era sua sorella Bint al-Huda a mobilitare la comunità dei credenti e a continuare la sua opera in sua assenza.

Nel Febbraio del 1980 Shahid Sadr venne condotto in prigione per l'ultima volta. Venne deciso che doveva essere ucciso insieme a sua sorella Bint al-Huda. Quanto accadeva alle donne nelle prigioni del regime di Saddam non può essere descritto, per la vergogna e l'imbarazzo che causerebbe.

Bint al-Huda venne condotta insieme a Shahid Sadr in prigione. Saddam diede l'ordine che entrambi venissero uccisi. Qualcuno molto vicino a Saddam gli disse di uccidere l'Ayatullah Baqir Sadr ma di risparmiare Bint al-Huda. Saddam disse: "Uccidere il fratello e lasciare viva la sorella? Devo commettere lo stesso errore che fece Yazid [uccidendo l'Imam Husayn e lasciando viva sua sorella Hadrat Zainab, che tenne alta la fiaccola della Rivoluzione dopo il martirio del terzo Imam, n.d.t.]?!"

 

Noi diciamo: Si, o Saddam, hai fatto lo stesso errore che fece Yazid! Egli credette che una volta ucciso l'Imam Husayn tutto sarebbe finito. Credevi di aver vinto? Questa è la storia. Shahid Sadr non ha frainteso la storia. Egli era consapevole che il suo sangue avrebbe dato frutti. Perché il suo sangue non avrebbe dovuto produrre frutti? Egli era pio, devoto, timorato di Dio, Marja, sapiente, saggio. Perché il suo sangue non avrebbe dovuto produrre dei risultati? Il suo sangue ha già mostrato i suoi effetti. Aspettate e vedrete, i frutti del suo sangue continuano a crescere. E' solo l'inizio. Questo è soltanto l'inizio del viaggio dell'Amore. E' solo l'inizio del viaggio della Vittoria.

Il 9 Aprile del 1980 Shahid Sadr e sua sorella, Bint al-Huda, vennero assassinati. Come venne martirizzato Shahid Sadr? Molto probabilmente, dopo inumane torture, venne ucciso a martellate in testa. Il suo corpo e quello di sua sorella vennero poi dati alle fiamme.


https://www.facebook.com/pages/%D8%B4%D9%8A%D8%B9%D8%A9-%D8%A7%D9%87%D9%84-%D8%A7%D9%84%D8%A8%D9%8A%D8%AA-%D9%81%D9%8A-%D8%A7%D9%8A%D8%B7%D8%A7%D9%84%D9%8A%D8%A7-Musulmani-Sciiti-In-Italia/132225576897095

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna