Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian

Dhikr: il costante Ricordo di Dio (1)

Uno degli aspetti più importanti che dobbiamo cercare di incorporare nelle nostre vite quotidiane è il Ricordo di Dio in ogni singolo momento, con le nostre lingue e i nostri cuori. Questo tipo di ‘Ricordo’ di Dio nel Sacro Corano e negli ahadith dell’Ahl al-Bayt è definito Dhikr ذکر.

 

Nel Corano, nella Sura ‘Ankabut, versetto 45, troviamo:

« اتْلُ مَا أُوحِيَ إِلَيْكَ مِنَ الْكِتَابِ وَأَقِمِ الصَّلَاةَ إِنَّ الصَّلَاةَ تَنْهَى عَنِ الْفَحْشَاء وَالْمُنكَرِ وَلَذِكْرُ اللَّهِ أَكْبَرُ وَاللَّهُ يَعْلَمُ مَا تَصْنَعُونَ »

“Recita quello che ti è stato rivelato del Libro ed esegui l'orazione. In verità l'orazione preserva dalla turpitudine e da ciò che è riprovevole. Il Ricordo di Dio è certo quanto ci sia di più grande. Dio conosce perfettamente quello che operate.”

La Salat (Preghiera rituale) è uno dei mezzi che può aiutare una persona nella lotta interiore contro la propria anima concupiscente (Nafs Ammarah) e frenarla dal commettere peccati; comunque, ciò che è ancor più nobile è il Ricordo di Dio. La frase che afferma "و لذکر الله اکبر"(Il ricordo di Dio è certo quanto ci sia di più grande) implica che tutti gli atti di ‘ibadah (servizio divino) mirino a questo Ricordo.

Se ci viene detto di recitare la Salat (Preghiera), osservare il Sawm (digiuno), realizzare l’Hajj (Pellegrinaggio), donare la Sadaqah (elemosina) ai poveri, ecc..., in essenza tutti questi atti mirano al Dhikr o Ricordo di Dio.

Nella Sura Taha, versetto 14, questo concetto è poi spiegato:

« إِنَّنِي أَنَا اللَّهُ لَا إِلَهَ إِلَّا أَنَا فَاعْبُدْنِي وَأَقِمِ الصَّلَاةَ لِذِكْرِي »

“In verità, Io sono Dio: non c'è dio all'infuori di Me. AdoraMi ed esegui l'orazione (Salat) per ricordarti di Me.”

Pertanto, quando ricerchiamo sul mondo e tutto ciò che vi è in esso, comprendiamo che nessuno ha alcun potere o alcun effetto nel protrarre gli affari al di fuori di Dio, e pertanto dobbiamo adorare solo Lui e realizzare la Salat per Lui, ma perché?

Il motivo per realizzare la Salat, come ci viene detto in questo versetto, è “اقم الصلوة لذکری”, (esegui la Salat per ricordarti di Me). Questo versetto afferma essenzialmente che l’obiettivo o fine di ogni forma di atto di adorazione è il Ricordo di Dio attraverso la lingua ed il cuore.


http://www.islamshia.org/item/880-dhikr-il-costante-ricordo-di-dio.html

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna