Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
Giovedì, 18 Aprile 2013 16:15

Perché Satana (Iblis) fu creato dal fuoco?

Dio l’Altissimo, è Saggio e tutte le sue azioni sono basate sulla saggezza matura, pertanto tutte le creature sono state create conformi alla saggezza matura di Dio, ed Egli ha donato loro il miglior aspetto di cui erano degni.

Sempre secondo la propria saggezza, Iddio creò Satana dal fuoco. Satana è uno dei vari tipi di jinn; fu creato dal fuoco e possiede un corpo immateriale.

 

In una suddivisione generale i corpi sono di due tipi:

 

I corpi densi come quelli degli animali e dell’essere umano che sono stati creati dall’argilla. I corpi immateriali, come il corpo dei jinn, che sono stati creati dal fuoco. Questi due tipi di corpi occupano entrambi uno spazio, però presentano delle differenze concrete, ad esempio Satana non é visibile all’uomo, ma a causa della sua immaterialità può assumere diverse sembianze e andare dove vuole, mentre l’essere umano è visibile a Satana e non può cambiare velocemente la propria forma o il luogo, inoltre il suo movimento è graduale.

 

Possiamo ricercare la filosofia della creazione di Satana dal fuoco, nei seguenti punti:

 

1. Mettere alla prova Satana - Satana fu creato dal fuoco e l’essere umano dall’argilla. Satana considerava il fuoco migliore della terra, di conseguenza giudicò se stesso migliore dell’essere umano e per questo motivo disubbidì all’ordine divino. Quindi, il motivo più importante della creazione di Satana dal fuoco era di metterlo alla prova per vedere se egli avrebbe nutrito orgoglio per provenire dal fuoco, oppure avrebbe obbedito sempre agli ordini divini? Lo stesso Satana spiega il motivo del non essersi prosternato di fronte ad Adamo (a) e l’aver disobbedito all’ordine divino in questo modo: “Hai creato me dal fuoco e lui lo hai creato dall’argilla”.

 

2. Mettere alla prova l’essere umano - Satana è il nemico giurato dell’essere umano, una creatura seduttrice che lo induce in errore nelle proprie credenze e lo invita alla depravazione e al peccato nelle proprie azioni. Egli è l’origine dell’istigazione e dell’inganno, e presenta il falso che non contiene alcuna verità, come il giusto. Il suo metodo è l’inganno e devia la gente attraverso vie che l’essere umano non percepisce, sia dall’interno che dall’esterno. Satana, grazie al suo corpo immateriale, può intrufolarsi all’interno degli esseri umani. Certamente questo infiltramento è dovuto alla volontà umana, cioè gli esseri umani stessi lasciano entrare Satana, poiché se essi non volessero, egli non avrebbe nessun modo per raggiungerli.

 

Anche se l’essere umano non vede Satana, deve tuttavia stare in guardia e tenersi lontano da un simile nemico. “O figli di Adamo (a)! Che Satana non v’inganni… egli e i suoi compagni vi vedono, da dove voi non li vedete”. Questa è la prova dell’essere umano, ovvero affrontare un simile nemico.

 

fonte:islamquest

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna