Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
Lunedì, 08 Febbraio 2016 05:26

Brevi Lezioni per un’Educazione Islamica

Brevi Lezioni per un’Educazione Islamica
Quarta Lezione, l’Hijab , il Matrimonio Oggi Ma°sumah ha chiesto alla mamma: “Mamma perché Zaynab adesso si mette sempre il foularino quando viene nostro cugino Paolo?”

 

Allora la mamma le ha risposto: “Ma°sumah, devi sapere che adesso tua sorella sta per diventare una signorina e dovrà coprirsi davanti ai ragazzi e uomini che non sono mahram, a Dio piace che noi donne ci copriamo davanti alle persone che non sono mahram e così ci protegge. La donna è come una perla, Dio per proteggerla l’ha posta in una conchiglia”.

“Mamma, ma mahram cosa vuol dire?”

“Mahram vuole dire chi non puoi sposare, cioè il papà, il fratello, lo zio e il nonno”.

 Zaynab l’altro giorno è tornata piangente da scuola, diceva che la maestra le aveva detto che quel giorno faceva molto caldo e poteva anche togliersi il foularino, lei l’ha tolto, pensando che tutto ciò che dicono le maestre sia giusto, però dopo se n’è pentita, le sembrava che tutti i suoi compagni di classe la guardassero in un altro modo. Quando l’ha raccontato alla mamma, lei le ha detto: “Zaynab, hai mai visto mamma togliere il hijab in pubblico perchè faceva troppo caldo? La tua coscienza ti ha detto che c’era qualcosa che non andava, perchè ti sei sentita subito diversa. Devi anche tenere a mente che le tue maestre non sono musulmane e conoscono ben poco l’Islam, quindi potrebbero dirti delle cose non corrette, specialmente riguardo alla religione ed alle sue regole, perciò quando ti dicono qualcosa che ti sembra strano è meglio che me lo riferisci così ne possiamo discutere assieme e vedere secorrisponde agli insegnamenti di Allah oppure no.”

Maryam è la sorella più grande di Zaynab, va già alle superiori e si sposerà con Hasan, il figlio del signor Mahdi, che è molto amico di papà. Zaynab si ricorda ancora il giorno che Hasan con la sua famiglia erano venuti a chiedere la mano di Maryam. Maryam era diventata tutta rossa e quando papà le aveva chiesto se voleva accettare la loro proposta era diventata ancora più rossa! Però Maryam sapeva che Hasan era un bravo ragazzo, era un bravo musulmano, pregava, faceva il digiuno, studiava all’università e aiutava i suoi amici a fare i compiti, così aveva accettato. Avevano fatto solo il contratto di matrimonio scritto (°aqd) e volevano aspettare che Maryam finisse le superiori per andare a vivere felici e contenti nella loro casetta. Intanto Maryam, tra un libro e l’altro, sta imparando a cucinare, povera Zaynab! Tra il pollo bruciato e la pasta mooolto al dente le mancava solo di diventare la cavia degli esperimenti di cucina di sua sorella, però bisogna ammettere che la torta al cioccolato le viene molto bene!

 

Oggi i compagni di classe di Zaynab hanno deciso di votare la più bella della classe e nessuno ha votato per lei, persino Angela ha preso un voto. Per questo Zaynab è un po' triste e si chiede come farà a trovare un marito se nessuno la trova bella?

 

Hasan con Maryam sono venuti a prenderla e stanno tornando a casa. Si fermano un attimo davanti al supermercato e Maryam scende per andare a comprare un paio di cose che la mamma le aveva chiesto. Zaynab ne approfitta per fare una domanda a Hasan: "Hasan tu… sì, insomma tu come hai fatto a sposare mia sorella, se non sapevi nemmeno come erano i suoi capelli e non sapevi se era bella o no?". Hasan risponde: "Zaynab, una persona non è bella solo perché ha dei bei capelli o un bel corpo, c'è una bellezza che è dentro le persone: la loro fede, il loro comportamento, la loro intelligenza..., sono queste le cose veramente importanti quando si vuole scegliere la persona con cui vivere per il resto della propria vita, ti faccio un esempio: metti che io avessi sposato la ragazza più bella del mondo ma che non fosse stata musulmana, secondo te cosa ne sarebbe stato dei nostri figli? Come avrebbe potuto educarli e farli diventare bravi musulmani? ".

Allora Zaynab chiede: "Vuoi dire che per te non è importante che tua moglie sia bella oppure no?", Hasan risponde: "Devi sapere che Dio dona alle persone che si comportano bene una particolare luminosità che le rende belle anche da fuori, per esempio la nostra guida, l'imam Khamenei, hai visto com' è luminoso il suo viso?", Zaynab pensa un attimo e si rende conto che Hasan ha ragione. Si ricorda anche che una volta la mamma le disse che l'imam Mahdi (che Dio affretti la sua venuta) è bello come lo era il profeta Yusuf (Giuseppe,°alayhissalam), e di sicuro ciò è anche dovuto alla sua nobiltà e alla sua fede religiosa.

Alle sette di sera c’è sempre il telegiornale preferito della mamma, non lo perde mai, però una volta Zaynab notò che, siccome il papà era arrivato prima dal lavoro, la mamma invece di sedersi davanti alla televisione, gli andò incontro, prese il suo impermeabile e si sedettero insieme al tavolo, raccontandosi gli avvenimenti del giorno. La sera poi il papà insistette per lavare i piatti, giacché quel giorno non era stanco come gli altri giorni, com’era buffo con il grembiule!

Anche Maryam, tutte le volte che Hasan veniva a trovarla, metteva da parte il libro che stava studiando e gli andava incontro.

Hasan studiava ingegneria ed era all’ultimo anno, a Maryam invece, dopo le superiori,  sarebbe piaciuto studiare Giurisprudenza e diventare avvocato per aiutare i musulmani nelle questioni giudiziarie. La mamma le diceva sempre che non era un problema se andava avanti a studiare, anche la famiglia di Hasan era d’accordo, anzi la incoraggiava anche, però le aveva fatto presente che il marito e i figli vengono sempre al primo posto e non bisogna sacrificarli per gli studi. Comunque si sapeva che Hasan era un bravo ragazzo e avrebbe di certo aiutato Maryam nelle faccende domestiche. 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna