Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
Domenica, 27 Ottobre 2013 05:15

I doveri di una moglie musulmana (Prima parte)

I doveri di una moglie musulmana (Prima parte)
Il peso di mantenere unita la famiglia grava per lo più sulle spalle della donna, ella deve cercare di rispettare a questo riguardo solo ciò che dice l’Islam ed evitare di ascoltare gli altri, che spesso danno “consigli” fuorvianti.

I due principali doveri obbligatori della moglie sono di non uscire senza il permesso del marito ed essere a sua disposizione per soddisfare i suoi bisogni sessuali (per i casi specifici fare riferimento al proprio marjà’). È perciò meritorio per la donna rendersi attraente per il proprio marito. A questo proposito il Profeta (s) disse: “E’ necessario che la donna faccia uso dei migliori profumi, vesta con i suoi abiti più belli, si trucchi nel miglior modo e si mostri a suo marito, notte e giorno, come un elegante pavone”.

Riguardo al divieto di uscire di casa senza il permesso del marito, l’imam Sadiq (a) raccontò che un uomo era andato in viaggio e aveva raccomandato a sua moglie di non uscire di casa. Accadde che il padre di questa donna morì, quindi ella mandò un messaggio al Profeta (s) chiedendo che cosa fare, egli rispose di ubbidire al marito, quindi ella chiese se non poteva nemmeno partecipare alla cerimonia di lutto e il Profeta (s) disse di no. In seguito il Profeta (s) mandò un messaggio a questa donna dicendo che Dio aveva perdonato i suoi peccati e quelli di suo padre poiché ella aveva rispettato l’ordine di suo marito.

Inoltre la donna non può spendere i soldi del marito senza il suo permesso, riguardo a ciò il Profeta disse: “La donna migliore è colei che usa profumi (per il marito), cucina buoni cibi e spende il denaro per la casa in modo equilibrato”.

 

Da: donne musulmane

 

Galleria immagini

{gallery}88491{/gallery}

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna