Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
Domenica, 12 Luglio 2015 04:18

Il rapporto dell’uomo con Dio (prima parte)

Conoscere Dio Il Messaggero di Dio [il profeta Muhammad] disse: «Chi conosce se stesso ha conosciuto il proprio Signore» {Biharu-l’anwar 2: 32}

 

Il Messaggero di Dio disse: «O uomini, [sappiate che] in verità, dopo di me non esisterà piú alcun profeta, né altra nazione dopo di voi. Badate dunque d’adorare il vostro Signore, eseguire le vostre cinque preghiere quotidiane, digiunare nel vostro mese di ramadan, andare in pellegrinaggio alla casa del vostro Signore, pagare devotamente la zakàh [decima islamica] dei vostri beni e ubbidire a coloro ai quali dovete ubbidire. Entrerete cosí nel paradiso del vostro Signore» {Al-khisàl: 322}

Il timor di Dio

Il Messaggero di Dio disse: «Il timor di Dio e il buon carattere fanno andare la gente in Paradiso piú d’ogni altra cosa» {Bihàru-l’anwàr 71: 373}

Il Messaggero di Dio disse: «In verità, gli uomini, dall’epoca d’Adamo fino ai nostri giorni, sono come i denti di un pettine: gli Arabi non eccellono sui non arabi, né i “rossi” sui neri, se non per il [loro] timor di Dio» {Mustadraku-l-wasa’il 12: 89}

Il Messaggero di Dio disse: «Quando intendi compiere un’azione, rifletti [prima] sulle sue conseguenze: se è buona e edificante, eseguila, se invece è cosa cattiva non eseguirla» {Bihàru-l’anwàr 77: 130}

Il Messaggero di Dio disse: «Una donna proba è migliore di mille uomini non probi…» {Irshadu-l-gulub: 175}

Il Messaggero di Dio disse: «Vergognati di Dio come ti vergogneresti di un tuo probo parente» {Mustadraku-l-wasa’il 8: 466, n. 10027}

Il Messaggero di Dio disse: «L’Islam è la religione della purezza. Siate quindi puri anche voi, poiché solo i puri entrano in Paradiso» {Majma´u-z-zawà’id 5: 132}

Il Messaggero di Dio disse: «Chi non mantiene le promesse non ha fede» {Bihàru-l’anwàr 68: 96}

La preghiera

Il Profeta [Muhammad] disse: «Non appartiene a me chi trascura la propria preghiera, non m’incontrerà allo Stagno [di Kawthar], no, lo giuro su Dio» {Man La Yahduruhu-l-faghih 1: 206}

Il Profeta disse: «Una preghiera obbligatoria è, per Dio, pari a mille hajj e mille ´umrah ben compiute e [da Lui] accettate» {Bihàru-l’anwàr 99: 14}

Il Profeta disse: «Non rovinate la vostra preghiera, poiché, in verità, chi la rovinerà, nel Giorno del Giudizio, verrà resuscitato con Gàrun e Hàman e sarà sicuramente mandato da Dio all’Inferno con gli ipocriti» {Bihàru-l’anwàr 83: 14}

Il Messaggero di Dio disse: «Quando compi una preghiera eseguila come se fosse l’ultima della tua vita» {Bihàru-l’anwàr 69: 408}

Il Messaggero di Dio disse: «Ogni notte l’Angelo della Morte grida: “O gente delle tombe, chi invidiate oggi, dopo aver visto chiaramente cos’è l’Aldilà”. I morti dicono allora: “Invidiamo solo i credenti [che si trovano] nelle loro moschee: essi pregano e noi non preghiamo, pagano la zakàh e noi non la paghiamo, digiunano nel mese di Ramadan e noi non digiuniamo, danno in beneficenza ciò che non serve alle loro famiglie e noi non facciamo beneficenza”» {Irshadu-l-gulub: 53}

Il Messaggero di Dio disse: «A ogni preghiera sento il grido: “O figli d’Adamo, alzatevi e [pregando] spegnete il fuoco che avete acceso su voi stessi”» {Mustadraku-l-wasa’il 3: 102}

Il Messaggero di Dio disse: «Curate le [vostre] preghiere, poiché, in verità, nel Giorno del Giudizio, la prima cosa che Dio (sia benedetto ed esaltato) chiederà all’individuo sarà la preghiera: se la presenterà completamente [si salverà], se no sarà gettato nel fuoco [dell’Inferno]» {Bihàru-l’anwàr 82: 202}

Fonte: islamshia-w.com

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna