Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
Sabato, 28 Marzo 2015 07:43

Introduzione alla Shi'a Duodecimana(1)

Introduzione alla Shi'a Duodecimana(1)
La Shi’a è poco o malamente conosciuta nel novero delle Tradizioni Spirituali Autentiche e anche all’interno della sua propria “Casa Spirituale” molte incomprensioni ha dovuto sopportare e molte persecuzioni.


E’ sintomatico, in questa situazione, il fatto che coloro i quali si sentono indirizzati alla ricerca di una Via Spirituale e “approdano” all’Islam si indirizzino quasi esclusivamente al cosiddetto “sunnismo” affidando poi la propria “cura spirituale” a tale o tal altro maestro delle varie confraternite sufi presenti all’interno dell’Islam. La Tradizione Sciita e i suoi referenti dottrinali sono “preconcettualmente” scartati o accuratamente evitati, in base anche ad una superficiale e monca (perché poco o nulla “informata”) accusa di “etorodossia”, quindi di “inautenticità metafisica”. Niente di più errato e di più vano.

Chi cerca il Vero non può affidarsi a valutazioni preconcette, né tanto meno dare per scontata una Dottrina senza averne valutato attentamente le Fonti previe “in-formazioni” corrette e riflessioni conseguenti ed approfondite.

Noi cerchiamo di ovviare a quella che riteniamo essere una “Lacuna Metafisica” e una “disinformazione religiosa” gravide di conseguenze per chi desideri porsi correttamente di fronte alla Dottrina Metafisica unanime e universale (altri anelli tradizionali a tal proposito andrebbero rimessi a giorno), e alla Ricerca Reale della Conoscenza di Sé “in questo Tempo”, nel quale il Soffio Vivente dello Spirito è sconto agli occhi di chi non cerca sinceramente il Fine Ultimo dell’Uomo.


http://www.islamshia.org/item/868-introduzione-alla-shi-a-duodecimana.html


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna