Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
Domenica, 15 Novembre 2015 06:01

Hezbullah: “Gli attentatori di Beirut sono nemici dell’umanità”

Hezbullah: “Gli attentatori di Beirut sono nemici dell’umanità”
BEIRUT– “Sono i nemici dell’umanità”. Non usa mezzi termini Rima Fakhri, membro del consiglio direttivo di Hezbollah, per commentare l’attentato che ieri a Beirut è costato la vita a 43 persone e oltre 200 feriti tra la popolazione civile.

L’attacco, che ha colpito il quartiere popolare di Burj al Barajneh nel sud della città libanese, è stato subito rivendicato dall’ISIS. Nonostante l’intensa giornata di oggi, tra numerose riunioni degli alti livelli del Partito di Dio, madame Rima Fakhri è riuscita a concederci telefonicamente queste prime delucidazioni su quanto avvenuto.

Il doppio attentato di ieri a Beirut che ha colpito i civili quale ripercussioni avrà sulla sicurezza del Libano?

Prima di tutto dobbiamo tenere a mente che quelle persone, i takfiri (ISIS, Al Qaeda), sono nemici dell’umanità. Noi, e tutte le persone oneste del mondo, siamo in guerra contro questi terroristi. E saremo in guerra fino a quando non avremo garantito la completa sicurezza del Libano.

L’attentato è un chiaro e vile attacco alla Resistenza libanese, Hezbollah come risponderà?

Uccidere innocenti è normale per questi terroristi, a prescindere da chi siano quegli innocenti. Sia che essi siano musulmani, cristiani o altro. Hezbollah continuerà con tutte le sue forze questa guerra.

Questo attacco può essere messo in relazione alle recenti vittorie di Hezbollah in Siria?

Quello che hanno fatto non è una reazione alla nostra vittoria in Siria. Le loro azioni criminali sono incondizionate per eventuali avvenimenti, è nella loro natura e mentalità abusare di qualsiasi possibilità per commettere tali reati.

L’azione dei terroristi è un tentativo per portare il conflitto siriano in Libano?

Hezbollah lavorerà non-stop per garantire la sicurezza dei civili, rialzandosi ogni volta per combattere i terroristi sulle nostre terre. Gli ultimi bombardamenti e le reazioni che hanno suscitato sono state la prova inevitabile che le questioni di sicurezza nazionale sono un interesse comune per diversi gruppi politici in Libano.

Il Primato Nazionale

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna