Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
Venerdì, 21 Giugno 2013 19:09

15 Sha’ban; Giorno di nascita dell’Imam Occulto (AJ)

15 Sha’ban; Giorno di nascita dell’Imam Occulto (AJ)
TEHERAN- Sha’ban è l'ottavo mese del calendario islamico. Essendo l'anno islamico basato su una scansione termporale di tipo lunare.

 

In base alle citazioni islamici, la notte del 15 Sha’ban è una notte che si trascorre in preghiera ed è, in ambito sciita e sunnita iraniano, conosciuta come Shab-e Barat e in ambito arabo sunnita e sciita come Laylat al-barat («notte della salvezza»).

Inoltre, il 15 Sha’ban è il giorno di nascita di Imam Mahdi (AJ), dell’Islam sciita dei cosiddetti Duodecimani (o Imamiti o Giafariti)- coloro che credono nell’Imamato dei Dodici Imam dell’Ahl al-Bayt.

Per questi motivi, tutto il popolo iraniano celebra questo giorno del mese di Sha’ban, svolgendo numerose e diverse feste nella strada, preparando dolci e succo di frutta.

Il 12° Imam, Imam nascosto, ossia “Signore di questo tempo” è considerato il “Sigillo degli Awliya” (coloro su cui vi è la dilezione di Dio). Egli chiuderà il “Ciclo della Walayat” come il Profeta Muhammad (S) ha chiuso il “Ciclo della Nubuwwat”. Ricordiamo ciò che di lui disse lo stesso Profeta Muhammad (S): “…avra’ il mio stesso nome e il mio stesso soprannome…”

“Egli combatterà per ricondurre al “senso spirituale” (tawil), com’io ho combattuto per la rivelazione del “senso letterale” (tanzil)”.

L'ultimo imam, Muhammad al-Mahdi, scomparve nell’874 in Iraq e si trova, secondo la dottrina sciita, "in occulto". L’Islam sciita riconosce il Mahdi invisibile che ritornerà alla fine dei tempi per restaurare pace e giustizia in mondo segnato da iniquità e guerra. Nell'attesa, il Mahdi è accessibile attraverso la preghiera della comunità e la guida spiritualmente fino al suo ritorno.

In realtà, secondo la credenza sciita maggioritaria, ossia dei Duodecimani, l'Imam Occulto non è mai morto, ma è nascosto e resterà tale fino alla fine dei giorni quando riapparirà come il Mahdi atteso per la rivivificazione del primo e più puro Islam.

L’Islam Scitta sostiene che il dodicesimo imam sia andato a nascondersi; l’Occultazione Minore e l’Occultazione Maggiore.

Quando uno degli intimi chiese ad Ali ibn Muhammad as-Samarri, l’ultimo dei quattro mandatari dell’Imam durante l’Occultazione Minore: "Chi sarà il tuo wasi (il tuo erede, cioè il nuovo wakil dell'Imam nascosto)?" Egli rispose con queste ultime parole: "Ora la cosa riguarda Dio soltanto. A Lui spetta condurla a compimento".

Da quel giorno inizia la vera e propria storia della coscienza religiosa sciita che da più di dieci secoli vive, nel segreto di un'intensa devozione, l'Attesa della Parusia dell'Imam.

In un celebre hadith il Profeta ha dichiarato: “Se al mondo non restasse che un solo giorno di vita, Dio prolungherebbe questo giorno finché non si manifestasse un uomo della mia posterità: egli riempirà la terra di armonia e di giustizia, così come essa, fino a quel momento, sarà stata piena di violenza e di odio”. Questo giorno che si prolungherà è il tempo della ghaybat, e questo esplicito annuncio è echeggiato in tutte le epoche e a tutti i livelli della coscienza sciita. Gli spirituali l'hanno interpretato nel senso che l'avvento dell'Imam manifesterà il senso nascosto di tutte le Rivelazioni. Sarà il trionfo del taw'il che permetterà al genere umano di trovare la sua unità, così come per tutto il periodo della ghaybat l'esoterismo avrà conservato il segreto dell'unico e vero ecumenismo.

L'Imam Baqir, quinto Imam sciita (AS) disse: "…Quando si solleverà il nostro Qa'im, metterà la mano sulla testa dei servi di Dio, riunendo i loro intelletti e perfezionandoli. Dopodiché il Signore potenzierà la loro vista e il loro udito, in modo tale che non vi sia più alcun ostacolo tra loro e il Qa'im. In tal modo, quando vorrà parlare con loro, essi potranno sentirlo e vederlo- da ogni luogo- senza che egli si muova dal posto in cui si trova".

La fine dell'oscurità e l'aurora della signoria globale della giustizia sono state predette in tutte le sacre scritture. Avrà allora inizio una nuova era in cui l'umanità potrà realizzare quella pace e quell'armonia a cui aveva sempre aspirato, dopo essersi alfine sbarazzata dell'illegalità eretta a norma in nome delle leggi internazionali dall'arroganza mondana globale, dal potere temporale satanico.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna