Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
Domenica, 17 Agosto 2014 04:53

La super-batteria italiana al grafene che farà correre auto e telefonini

La super-batteria italiana al grafene che farà correre auto e telefonini
Roma - Dura il 25% in più e può ricaricare rapidamente le macchine elettriche. Lo scienziato Pellegrini: per i veicoli rifornimento in minuti invece che ore.

E’ made in Italy il progetto di una super batteria al grafene: fra non molto per ricaricare auto elettriche, smartphone, tablet e altri dispositivi useremo solo le convenienti super batterie al grafene.

“Abbiamo già contatti con l’estero e appena questo il sistema sarà completamente testato e consolidato lo presenteremo ai gruppi industriali”. Ad affermarlo all’Adnkronos è Giulio Cesareo, il presidente e Ceo di Directa Plus, la prima società tecnologica italiana ad avere sviluppato un processo innovativo brevettato e approvato per la produzione industriale di grafene, che ha stretto di recente un accordo di laboratorio congiunto con l’Istituto Italiano di Tecnologia (Iit).

Un paio di ricercatori italiani di Genova, Vittorio Pellegrini e Bruno Scrosati hanno sviluppato insieme al CNR e all’Università La Sapienza di Roma, una batteria con un anodo trattato al grafene, che assicura un’efficienza maggiore del 25% rispetto alle tradizionali batterie al litio.

Queste super batterie, inoltre, dovrebbero assicurare tempi di ricarica molto minori.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna