Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
Lunedì, 02 Settembre 2013 05:49

Fulmio Grimaldi all’IRIB: "l'Iran ha una cultura molto creativa e vivace"

“Ci voleva una informazione un po’ diversa da quella che viene diffusa in Occidente sui paesi che non seguono la logica Americana ed occidentale. Di solito le informazioni su questi paesi, tra cui anche l’Iran, sono molto e manipolate quindi ho volute vedere direttamente e di persona come si viveva in Iran. Per girare questo documentario siamo stati per tre settimane in Iran e abbiamo visitato le città più famose iraniane come Teheran, Isfahan e Mashhad. Il nostro progetto ha durato complessivamente tre mesi. La nostra esprienza in Iran è stata molto posivita. Abbiamo conosciuto un paese molto bello e vario con le grandi tradizioni che vengono mantenute vive nella coscenza della gente. Abbiamo trovato una straordinaria accoglienza da parte di tutti. Tra I temi trattati nel documentario si può ricordare la realtà della situazione delle donne e dei giovani e a questo proposito abbiamo scoperto le cose completamente contrario a quello che ci raccontano di solito I media in Occidente, una altra realtà che ci ha sorpresa è stata la creatività e la vivacità della cultura iraniana …”.
Queste sono le parole di Fulmio Grimaldi, regista italiano all’IRIB sul suo ultimo film “Target Iran” .

 

Video

Galleria immagini

{gallery}86784{/gallery}

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna