Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
Venerdì, 15 Agosto 2014 12:08

L’artigianato dell’Iran: i Bronzi

L’artigianato dell’Iran: i Bronzi
Nella seconda metà del XIX secolo apparve sul mercato antiquario una serie di straordinari reperti bronzei depredati dalle necropoli della città di Harsin, l’antica Shapur Khast dei Sassanidi situata nella regione del Luristan settentrionale, ossia a nord-ovest dell’Iran. Si tratta degli ormai famosi Bronzi del Luristan, composti da spilloni, armi, recipienti, finimenti per cavalli e carri, decorati con figure animali e fantastiche, mostri e geni.

Su alcuni di questi oggetti, risalenti al secondo millennio a.C., alcuni studiosi hanno creduto di identificare le immagini di antichissime divinità indoariane. Le decorazioni rivelano una forte influenza dell’arte assira e, più genericamente, dell’arte delle popolazioni nomadi dell’Asia Centrale. Gli scavi e lo studio dell’enorme numero di oggetti rivelٍ che la loro produzione nella regione risaliva almeno al quarto millennio a.C., anche se la maggior parte di essi poteva essere datata addirittura tra il IX e il XII secolo a.C.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna