Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
Lunedì, 03 Agosto 2015 06:03

Rappresentazione radiofonica "Storia dell'Islam" (99) (ASCOLTA AUDIO)

Rappresentazione radiofonica "Storia dell'Islam" (99) (ASCOLTA AUDIO)
IRIB-Iniziamo col nome del Signore, gentili ascoltatori salve e benvenuti ad un’altra puntata del nostro programma dedicato alla vita di Muhammad, il Nobile Profeta dell’Islam(as). Nelle varie storie che vi riporteremo, conosceremo la straordinaria personalità di colui che divenne l’ultimo Messaggero di Dio.

Una vita fatta di enormi sacrifici che ha segnato cambiamenti radicali nella storia dell'umanità. Cari amici nelle puntate precedenti vi abbiamo parlato di Ummi Ayman che fin dalla nascita del profeta Muhammad lavarava a casa della famiglia di Abdulmuttalib. Vi abbiamo detto che lei amava tanto Muhammad, anche più dei propri figli. Ummi Aymand era una giovane schiava abissina comperata da AbdAllah ibn AbdalMuttalib,padre del Profeta, che la regalò alla moglie, Āmina bint Wahab. Lei era conosciuta da tutti con la sua kunya di Umm Ayman. Dopo il matrimonio del Profeta Muhammad con Khadija lei fu affrancata dall’Inviato di Dio e fatta sposare al medinese dei Banu Khazraj, ʿUbayd ibn Zayd. Dal loro matrimonio nacque il figlio Ayman, che le consentì di fregiarsi della kunya Umm Ayman. Qualche tempo dopo la morte del suo primo marito, Umm Ayman fu data in moglie dall’Inviato a Zayd ibn Haritha e dal loro matrimonio venne al mondo Usama ibn Zayd. Umm Ayman, anche dopo essere liberata dal Profeta, rimase volontariamente al suo servizio fino alla sua morte e a lei il Profeta fu sempre affezionatissimo, considerandola di fatto la sua seconda madre. Una notte un terribile incubo svegliò Umm Ayman. E si mise a piangere. Il suo alto pianto e singhiozzo svegliò suo marito Zayd.

Video

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna