Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
Lunedì, 25 Aprile 2011 08:14

Diciasettesima puntata: Albaloo polo(il risotto all’amarena)

Un saluto caloroso agli appassionati della gastronomia persiana.
Anche oggi siamo con voi con un’altra puntata della serie “ piatti iraniani”. Come abbiamo detto anche nei programmi precedenti il frutto è  molto usato come un ingrediente di base nella cucina iraniana. Quindi dedichiamo il programma di oggi a presentarvi delle ricitte tipiche iraniane a base di un’altra frutta nutriente chiamata l’amarena. L'amareno  è un arbusto o albero alto dai 2 agli 8 metri con chioma piramidale e foglie dalla lamina di 5-8 cm e picciolo più piccolo rispetto al Ciliegio. L'Amareno proviene dal Medio Oriente, dalle regioni dell'Iran, l’Armenia e il Caucaso.
Si adatta facilmente ad ogni clima e non ha bisogno di particolari attenzioni, crescendo spesso anche in forma selvatica. Ama il sole, ma resiste anche alle basse temperature così come sopporta anche la siccità. Non ha particolari richieste per il terreno, cresce adattandosi a qualunque tipo.
I frutti trovano largo uso in ambito culinario dove vengono usati per la produzione di sciroppi, marmellate, frutta candìta. Sono molto ricchi di vitamina C, B e potassio. Particolare è l'uso dei peduncoli dei frutti che vengono raccolti a piena maturazione e lasciati essiccare al sole. Hanno proprietà diuretiche e sono considerati un sedativo delle vie urinarie. Si utilizzano, quindi, come potente diuretico, come medicinale per cistite e per insufficienza renale ed aiuta a reintegrare le forze dopo gli sforzi fisici. L’amarena ha relativamente poche calorie: possiamo mangiarne a volontà, ma occhio al mal di pancia…!
Cari amici come vi abbiamo già promesso, in questa parte del programma di oggi insegneremo agli appassionati della cucina iraniana un’altra specialità persiana a base dell’amarena, chiamata Albaloo polo, ovvero il risotto all’amarena. Questo piatto viene servito in particolare nei grandi banchetti o ricevimenti tradizionali decorato con lo zafferano iraniano.
Ecco gli ingredienti necessari per 6 o 8 persone:
Un chilo di riso
2 chili di amarena
Un chilo e mezzo di pollo o di carne
Un chilo e mezzo di zucchero
150 grammi di olio
Un cucchiaino di zafferano
 50 grammi di pistachio macinato
50 grammi di mandorle macinate
 
Lavate le amarene. Eliminate I piccioli e togliete anche tutti i noccioli. Mescolate amarene e zucchero e lasciatele cuocere a fuoco vivo per 20 minuti circa, in un tegame di acciaio. Nel frattempo pulite il pollo o la carne e fatelo cuocere insieme a una cipolla cruda e un po’ di sale. Cotto il pollo, tagliatelo a pezzetti.
Fate  bollire il riso  per qualche minuto in acqua normalmente salata e scolatelo immediatamente.
Mettete qualche pezzetto di burro o olio, un cucchiaio d'acqua ed un pizzico di sale nel fondo del tegame. Versate la metà del riso nella pentola. Aggiungeteci poi uno strato del composto preparato delle amarene e Il pollo tagliato. Copritelo ancora con il resto del riso. Uniteci ancora il composto rimanente. In questo punto passate al setaccio un bicchierino del bordo. Avendolo mescolato bene con Il sciroppo di amarena, versatelo sul riso e chiduete poi bene la pentola. Mettetela sul fuoco e lasciatelo cuocere per un’oretta circa. Condite il piatto con un po’ dello zafferano sciolto nell’acqua calda. Intanto cospargetelo di mandorle e pistacchio macinati.
Musica
Cari amici chiudiamo il programma di oggi con la ricetta di una confettura a base dell’amarena.
Per preparare la confettura ci vogliono:
3 chili di amarena
2 chili di zucchero
Mezzo cucchiaino di vaniglia
 
Lavate e asciugate amarene, togliete i gambi, snocciolatele e mescolatele con lo zucchero direttamente nella casseruola. Fate riposare per un paio di ore poi cuocetele a fiamma bassa, mescolando spesso, fino a giusta consistenza. Se preferite una confettura più omogenea passate le amarene al passaverdure prima di cuocerle. Lasciatele raffredare e versate la confettura nei vasetti già sterilizzati.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna