Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
Domenica, 28 Settembre 2014 06:41

Parte (20): Cinema per l'infanzia in Iran (5)

Parte (20): Cinema per l'infanzia in Iran (5)
Cari amici da qualche settimana abbiamo cominciato a presentarvi dei famosi registi del cinema per l’infanzia in Iran ed anche oggi anche conoscerete un’altro famoso regista iraniano ed i suoi film prodotti per bambini e adolescenti. A tra poco!   ******   Kiomars Pour-Ahmad ,nasce nel 1946 a Najaf-Abad, vicino Isfahan, nella regione centrale dell’Iran. Lui dopo aver studiato arte e cinema ha cominciato a scrivere commenti sui giornali e quando avvenne la rivoluzione islamica in Iran, cioe' quando aveva 30 anni, comincio' a lavorare in cinema ed in tv.   Lui finora ha realizzato circa 20 film cinematografici e numerose serie tv. Lui ha pure scritto decine di film ed ancora oggi continua a scrivere articoli per giornali e riviste. Lui e’ attivo anche nel campo dei lungometraggi e documentari; il noto documentario " Io e Morteza e' uno dei suoi lavori. Lui in questo documentario ha cercato di ripassare la vita e le opere del martire " Seid Morteaz Avini" ,famoso scrittore e regista iraniano  mori' martire quando stava riprendendo le scene per un film nell'area di confilitto tra Iran e Iraq; l'esplosione di una mina fu la causa della sua morte.   Avini riteneva che Pour Ahmad fosse uno dei cineasti con un intenso sguardo tradizionale e locale e che l'Iran ha bisogno di personaggi come lui.   ******   Tature e' l'inizio di Pur-Ahmad come regista. Lui in seguito realizza un film che parla dell’oppressione degli stranieri ai danni degli autoctoni del sud dell’Iran durante il periodo dello Sha. Dopo lui realizza il film "BiBi  Cehlceleh"   che e’ la storia drammatica del rapporto di un padre con suo figlio che si ritrovano dopo un lungo periodo di tempo. Il ragazzo non riconosce suo padre e anche il padre per il motivo di aver avuto un passato molto amaro non si intromette nella vita del figlio. Il regista con questo film entra nel mondo dei bambini ed adolescenti e per molti anni rismane in questa atmosfera. "porto" e  " caccia silenziosa" sono altri suoi film che hanno una attrazione speciale per i giovani. La storia del film parla di due giovani che si ribellano in modo pacifico di fronte all’ingiustizia nel porto. Pure la commedia caccia silenziosa e’ stata accolto con entusiasmo da molti bambini ed adolescenti. Pour Ahmad ha un particolare interesse per il mondo dei bambini  e i loro desideri . Il mondo inoccente dei bambini che di solito viene ferito da parte dei grandi. Secondo molti critici il punto di massima luminosita’ professionale di Pour Ahmad e’ il celeberrimo serial tv di  “Le storie di Majid” realizzato nel 1990. Questo serie tv e’ stato realizzata sulla base di un libro scritto da " Huschang Moradi- Kermani". Il luogo dove si ambienta la storia del film e’ Isfahan dove il regista era nato e si utilizza la cultura, la peculiarita’ sociale e il dialetto di questa citta’ storica. Secondo Avini questo film e’ un film del tipo nazionale perche ha elementi storici, personaggi, ruoli, musica, location e dialetto tipicamente iraniani. Il primo personaggio del film cioe’ Majid vive con la sua nonna. Loro non sono ricchi ma le condizione economiche non rendono la loro vita infelice e gli avvenimenti che loro e soprattutto Majid incontra sul suo cammino gli danno modo di comprendere e conoscere meglio la realta del mondo in cui sta vivendo. ****** Majid in questo film e’ un personaggio diligente, laborioso e disposto a rispondere subito e con il suo carattere innocente dona molto effetto su altri . La maggior pate di questa serie e’ formata da avvenimenti che succedono a scuola e cosi l’autore critica il sistema scolastico iraniano. In questa commedia vengono criticati anche agli adulti che si sono allontanati dal mondo dei giovani . Il regista, rivolge uno sguardo giovanile al mondo. La nonna di Majid ha con lui un rapporto speciale, come quello di una madre e cerca di guidarlo e risolvere tutti i problemi che sorgono. E’ interessante sapere che PurAhmad dopo una lunga ricerca ha affidato a sua madre il ruolo di quest’altra protagonista. Musica Dopo la serie tv “le storie di Majid“ lui ha realizzato i film "Hanieh e "sorelle sole" ancora dedicati ai bambini. Tra i film per adulti possiamo nominare  "sera di Yalda"(yalda cioe’ la piu’ lunga sera dell’anno) e "fior di ghiaccio"e  "in cima alla torre". Va ricordato che i maggiori film di PourAhmad sono stati realizzati dopo la rivoluzione islamica. Lui dice: ”Quando e’ cominciata la Guerra tra Iran e Saddam, io collaborava con il Kanun e come un regista ho sentito il dovere di fare qualcosa. Con un gruppo formato da 4 persone abbiamo iniziato a viaggiare nel Khuzestan, regione a sud dell’Iran dove c’era la Guerra. Quando siamo arrivati in Khusestan abbiamo visto che gia la citta’ di Abadan, era assediata e noi non siamo potuti entrare. Lui continua cosi :”il mio progetto era sui bambini della Guerra e siamo ritornati con tante interviste e filmati sui bambini. Questo film era su gente normale che per motivo della guerra era rimasta senzatetto e per le condizioni di Guerra noi non abbiamo potuto utilizzare I filmati a quell’epoca ma tutto cio’ e rimasto nella mia mente e finalmente qualche anno fa ho realizzato il film "autobus della notte". La storia di questo film e’ reale e parla di eventi successi ad un ragazzo di 15 anni e io con I tutti I miei ricordi ho realizzato questo film. Questo film e’ stato realizzato nel 2007 e parla di un giovane soldato che doveva trasferire numerosi prigionieri iracheni dal fronte al retroterra iraniano ed in questo percorso gli succedono molti eventi. Questo film e’ stato premiato dal festival internazionale Fajr ed e’  stato pure tra I vincitori del festival “Asia Pacific”. ******     . "  

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna