Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
Lunedì, 07 Marzo 2016 14:26

Unicef e Unfpa lanciano iniziativa contro matrimoni infantili

Unicef e Unfpa lanciano iniziativa contro matrimoni infantili
- In occasione della Giornata Internazionale della donna, l'Unicef e l'Unfpa lanciano in diversi Paesi una nuova iniziativa per porre fine ai matrimoni infantili; il programma aiuterà a proteggere i diritti di milioni di ragazze tra le più vulnerabili del mondo.

Come si legge in un comunicato congiunto delle due agenzie, il "Global Programme to Accelerate Action to End Child Marriage" Unicef-Unfpa annunciato oggi coinvolgerà famiglie, comunità, governi e giovani ed è parte di un impegno globale per prevenire i matrimoni infantili e per supportare tutte coloro già sposate in 12 paesi dell'Africa, Asia e Medio Oriente che hanno il tasso di matrimoni infantili tra i più alti.

Questo nuovo programma globale si focalizzerà su 5 strategie, che riguardano: l'ampliamento dell'accesso all'istruzione per le ragazze, l'istruzione dei genitori e delle comunità sui pericoli legati ai matrimoni infantili, l'incremento del sostegno economico alle famiglie, il rafforzamento delle leggi che stabiliscono i 18 anni come età minima per sposarsi.

"Il mondo si è svegliato di fronte ai danni provocati dai matrimoni infantili alle ragazze, ai loro futuri figli e alle loro società," ha dichiarato Anthony Lake, Direttore generale dell'Unicef. "Questo nuovo programma globale aiuterà a intraprendere azioni per raggiungere le ragazze esposte ai maggiori rischi- aiuterà un numero ancor più grande di donne e giovani a realizzare i propri diritti per andare incontro al proprio destino. Tutto questo è importante, ora, perché se i trend attuali continueranno in questa direzione, il numero di ragazze e donne sposate da bambine arriverà a circa 1 miliardo entro il 2030 -infanzia perduta per 1 miliardo di donne, un futuro rovinato per 1 miliardo di donne".

(Segue)

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna