Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
Mercoledì, 02 Marzo 2016 16:59

A breve stazione nucleare galleggiante cinese

A breve stazione nucleare galleggiante cinese
PECHINO - La Cina inizierà la costruzione di una centrale nucleare galleggiante entro la fine di quest'anno.

Secondo Xinhua, l’impianto, progettato per la ricerca offshore di petrolio e di gas, e per lo sviluppo di isole e aree remote, è programmato per essere messo in funzione nel 2019, ha detto Sun Qin, presidente del consiglio della Chinese national nuclear corporation (Cnnc). La società detiene tutti i diritti di proprietà intellettuale del reattore nucleare galleggiante, ha detto Sun, che è anche deputato al Congresso nazionale del popolo, prima dell'apertura della sessione legislativa annuale. Attualmente, la Cina ha 30 centrali ad energia nucleari in funzione con una capacità di 28 milioni di GW e altre 24 unità sono in fase di costruzione. Lo stesso Sun Qin, aveva annunciato che la Cina mira a costruire 30 centrali nucleari nei paesi che partecipano con l’iniziativa “Nuove via della seta” entro il 2030. Il Cnnc ha raggiunto un accordo bilaterale di cooperazione nucleare con i paesi tra cui Argentina, Brasile, Egitto, Gran Bretagna, Francia e Giordania. Più di 70 paesi stanno progettando o stanno già sviluppando i propri progetti nucleari, e si stima che oltre 130 centrali nucleari saranno costruite entro il 2020. Il Cnnc è disposto a cooperare con i paesi in tutta la catena del settore nucleare promuovendo la localizzazione della tecnologia e creando un sistema industriale integrata per i paesi coinvolti nel progetto Nuova via della Seta. Attualmente la Cina dispone di 30 unità nucleari di generazione di energia con una capacità di 28 milioni di GW e altre 24 unità sono in fase di costruzione, che sono tutti a terra.

di Luigi Medici

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna