Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
Domenica, 29 Settembre 2013 15:49

Siria, al-Moallem: no a piani con esclusione di Assad

NEW YORK - Il governo di Damasco non accettera' alcun piano di transizione che escluda il presidente Bashar al-Assad, nemmeno in vista della conferenza di Ginevra 2.

Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri siriano, Walid al-Moallem, a margine dell'Assemblea generale Onu in una intervista ad Associated Press. La risoluzione approvata nella notte di venerdi' al Consiglio di sicurezza Onu appoggia la conclusione della conferenza di Ginevra del giugno 2012, in cui si chiese la formazione di un governo di transizione con pieni poteri esecutivi. La cosiddetta opposizione siriana ha ripetutamente detto di non aver intenzione di prendere parte ad alcun governo di transizione che includa Assad. "Per il popolo siriano, Assad e' il presidente eletto fino a meta' 2014, quando ci saranno le presidenziali", ha detto. Al-Moallem ha anche ripetuto che il suo governo ritiene che l'esercito stia combattendo militanti affiliati ad al-Qaeda: "Sono sostenuti da Paesi vicini come Turchia e Giordania, e da alcuni Stati arabi come Arabia saudita e Qatar".

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna