Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
Sabato, 23 Marzo 2013 10:28

Sondaggio: americani e britannici contro "cambio di regime" in Siria

Londra (IRIB) - Una nuova indagine indica che il pubblico americano e quello britannico si oppongono a qualsiasi intervento militare straniero in Siria per rovesciare il governo del presidente Bashar al-Assad.

Un recente sondaggio di YouGov-Cambridge rivela che il 68% dei britannici respinge l'idea di un intervento militare in Siria, con l'obiettivo di rovesciare il governo di Assad. Anche negli Stati Uniti, la maggioranza degli americani (42% contro 16%), e' contro un cambio di regime in Siria attraverso l'intervento militare straniero. Aggiunge il sondaggio mostrando anche un profondo scetticismo tra la popolazione americana (45%) e quella britannica (57%) circa la fornitura di armi ai gruppi militanti che stanno combattendo le forze governative in Siria. Il sondaggio e' stato realizzato a meta' marzo su un campione di 3646 britannici e 1.022 americani superiori ai 18 anni. La notizia arriva mentre i ministri degli Esteri europei non sono riusciti a raggiungere un accordo sull'eventuale rimozione dell'embargo sulle armi alla Siria, un embargo che restera' in vigore almeno fino al primo giugno.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna