Martedì, 05 Marzo 2013 17:55

Germania, nasce il partito anti-euro

Germania, nasce il partito anti-euro
BERLINO - Si chiama "Alternativa per la Germania" ed è un nuovo partito che correrà alle elezioni di settembre in Germania. Lo ha fondato l'economista Bernd Lucke con un programma radicale: "la dissoluzione dell'euro a favore delle monete nazionali o di unioni monetarie più piccole".

Il partito ha posizione piuttosto critiche, ultra-liberiste, contrarie alla burocrazia di Bruxelles e ai "salvataggi" dei Paesi del sud. "Ci impegneremo - ha detto Lucke - a favore della restituzione di determinate competenze agli Stati nazionali". Con l'economista, anche il giornalista Konrad Adam (ex redattore della Frankfurter Allgemeine Zeitung) e Walter Wallmann (ex Cdu). Quest'utima è la candidatura, appunto, più fastidiosa per Angela Merkel, che si trova contro, nelle schiere del partito, anche l'ex presidente di Confindustria tedesca, Hans-Olaf Henkel, fautore di un euro del Nord e un euro del Sud, e numerosi altri ex della Cdu. Il partito ha il suo centro di forza in Baviera, ma si vuole espandere: la prossima settimana si terrà un mini-congresso a Oberursel, vicino a Francoforte.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna