Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
Sabato, 01 Giugno 2013 04:22

Scoperti a Jaffa centinaia di corpi palestinesi massacrati nel 1948

Scoperti a Jaffa centinaia di corpi palestinesi massacrati nel 1948
 GERUSALEMME-Sei fosse comuni sono state ritrovate qualche giorno fa intorno al cimitero di Jaffa. Secondo la Al-Aqsa Foundation for Endowment and Heritage, si tratta dei cadaveri - ormai scheletro - di palestinesi civili e combattenti uccisi durante la rivolta del 1936 e durante la Nakba del 1948, la guerra che portò alla creazione di Israele.

 

 Centinaia e centinaia di corpi. "Durante i lavori di manutenzione nel cimitero di Kazkhana, abbiamo scavato sotto terra e abbiamo trovato le fosse comuni, centinaia di scheletri e resti umani di ribelli, martiri e civili morti durante la Nakba", ha detto il capo del Movimento Islamico di Jaffa, Sheikh Mohammed Najem, secondo il quale negli anni Israele ha cercato di cancellare le prove dei massacri compiuti dalle milizie sioniste in Palestina.

 Il ricercatore palestinese, residente a Jaffa, Mahmoud Obeid ha raccontato alla stampa il ritrovamento: sei fosse comuni, contenenti circa 200 corpi, persone di diverse età, "giovani, bambini, anziani, molti di loro con segni di violenza". 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna