Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
Martedì, 08 Marzo 2016 18:39

Iraq: le operazioni russe in Siria hanno un impatto positivo sulla lotta contro il Daesh

Iraq: le operazioni russe in Siria hanno un impatto positivo sulla lotta contro il Daesh
BAGHDAD - Il presidente dell'Iraq Fuad Maasum ha dichiarato che il Daesh non è un pericolo solo per l'Iraq e la Siria, ma anche per gli altri paesi.
Le operazione della Russia in Siria per sconfiggere il Daesh hanno un impatto positivo sulla lotta contro il terrorismo in Iraq, ha sottolineato Masum, citato da RIA Novosti. «Da qualsiasi attacco, in ogni punto, anche in Marocco, in Africa, arrecato al Dash, noi otteniamo un beneficio perché il Daesh non è un pericolo solo per l'Iraq e la Siria, ma anche per gli altri paesi del mondo. Abbiamo visto l'esempio della Francia, così come ciò che sta accadendo altrove», ha affermato il presidente  rispondendo alla domanda se gli attacchi russi contro i terroristi in Siria influenzano la lotta contro il Daesh in Iraq. Le operazioni dell'aeronautica militare russa in Siria, il cui scopo è quello di sostenere le operazioni di terra delle truppe governative siriane per sconfiggere l'Isi (Daesh), è iniziata il 30 settembre dello scorso anno. Durante questo periodo gli aerei russi hanno distrutto migliaia di obiettivi dei terroristi, compresi i centri di controllo, i magazzini e i campi di addestramento.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna