Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
Venerdì, 22 Maggio 2015 05:03

Scandalo in Iraq: caccia dell'aviazione abbattuto dagli aerei alleati dopo aver bombardato postazioni Isis

Scandalo in Iraq: caccia dell'aviazione abbattuto dagli aerei alleati dopo aver bombardato postazioni Isis
BAGHDAD (IRNA) – Ennesimo episodio "dubbio" in Iraq: gli aerei dell'alleanza guidati dagli Stati Uniti hanno aggredito mercoledì un caccia Sukhoi dell'aviazione iraqena dopo che questo aveva bombardato le postazioni dell'Isis a Ramadi.
Lo hanno riferito all'agenzia Al Maluma testimoni oculari che hanno spiegato che dopo un'operazione di successo di due Sukhoi dell'aviazione iraqena, che hanno eliminato almeno 35 terroristi dell'Isis a Ramadi, uno dei questi e' stato inseguito dai caccia alleati che hanno sparato in direzione del velivolo abbattendolo. La notizia si e' velocemente diffusa in Iraq ed oggi venerdì e' la più discussa sui media iraqeni; molti ritengono che l'azione non sia casuale mentre non sono ancora arrivati commenti ufficiali, ne da parte del governo, ne da parte degli Stati Uniti. Anche in precedenza anomalìe del genere avevano sconvolto l'opinione pubblica iraqena; soprattutto quando nei mesi scorsi sono stati diffusi video che mostravano gli aerei alleati inviare armi all'Isis. Non a caso attualmente il leader iraqeno Al Ebadi si trova a Mosca per acquistare armi per combattere contro l'Isis; secondo gli esperti, ciò e' dimostrazione del fatto che il governo iraqeno ha compreso di non potersi fidare degli americani.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna