Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
Sabato, 30 Agosto 2014 17:09

Re saudita: Occidente prossimo obiettivo minaccia dell'Isis

Re saudita: Occidente prossimo obiettivo minaccia dell'Isis
RIYADH - In assenza di una reazione "rapida", i "Paesi occidentali saranno il prossimo obiettivo della minaccia Isis". E' l'allarme lanciato da re Abdallah di Arabia Saudita.

Citato dal quotidiano saudita Asharq al Awsat e dalla tv satellitare araba al Arabiya, il sovrano saudita ha chiarito che "il terrorismo non conosce frontiere e i suoi pericoli possono colpire vari Paesi fuori dal Medio Oriente", dove le milizie dello Stato Islamico (Isis) agiscono con feroce brutalità sui territori che hanno conquistato in Siria e in Iraq. Re Abdallah, che si è espresso in questo modo durante un ricevimento con i nuovi ambasciatori accreditati in Arabia Saudita, tra i quali quello degli Stati Uniti (alleati di Riad), ha aggiunto che l'inerzia di fronte a questo fenomeno "è inammissibile". "Vedete come loro procedono a decapitazioni e fanno esibire ai bambini teste mozzate in strada", ha ancora ricordato il re, sottolineando la "crudeltà" di queste azioni. "Non è un segreto per voi che hanno commesso queste azioni e vogliono commetterne ancora. Se fossero trascurati, sono sicuro che arriverebbero in un mese in Europa e il mese dopo in America", riferisce tmnews.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna