Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
Giovedì, 21 Novembre 2013 20:30

Irlanda del Nord: "unità segreta britannica uccideva civili"

Irlanda del Nord: "unità segreta britannica uccideva civili"
LONDRA - Un'unità militare britannica segreta operava nel pieno del conflitto in Irlanda del Nord uccidendo civili sospettati di essere militanti nell'Ira, anche disarmati.

E' quanto sostiene una trasmissione della Bbc che andrà in onda questa sera. Denominata "Military Reaction Force" (Mrf, Forza di reazione militare), questo gruppo era costituito da circa 40 membri scelti nell'esercito e, secondo la trasmissione "Panorama" che ha intervistato sette dei suoi ex membri, è stata attiva per 18 mesi prima di essere smantellata nel 1973. "Eravamo là per dare la caccia ai membri dell'Ira (Esercito repubblicano irlandese) e ucciderli quando li trovavamo", ha dichiarato uno di loro alla Bbc. Le tracce di queste informazioni sono state distrutte, secondo la Bbc. Ma i suoi ex membri intervistati hanno ammesso di agire talvolta in violazione della "Yellow Card" che definisce le condizioni in cui un soldato può aprire il fuoco. Alcuni hanno anche ammesso di avere occasionalmente sparato senza avere la certezza che il loro obiettivo fosse armato. Panorama ha identificato 10 civili disarmati che sarebbero stati uccisi dall Mrf. Proprio in questi giorni è scoppiata una polemica nel Paese per la proposta del procuratore generale dell'Irlanda del Nord di archiviare le inchieste per i crimini commessi prima degli accordi di pace del "Good Friday" del 1998.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna