Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
Mercoledì, 28 Agosto 2013 16:26

Egitto. Al-Sisi blocca lo stretto di Suez per le navi Usa

Egitto. Al-Sisi blocca lo stretto di Suez per le navi Usa
IL CAIRO - Secondo alcuni siti di informazione il Generale egiziao Al-Sisi avrebbe ordinato di chiudere al traffico militare americano il Canale di Suez.

Si tratterebbe di una seria presa di posizione che farebbe traballare gli equilibri nel Mediterraneo. Sembra che il capo della giunta militare che ai primi di luglio ha rimosso dal potere l’ex presidente Mohammed Morsi e il suo governo della Fratellanza Musulmana, il Generale Al-Sisi, avrebbe annunciato di voler chiudere il canale di Suez in caso di guerra degli Stati Uniti alla Siria. Al-Sisi avrebbe ordinato di bloccare la strada ad alcuni incrociatori americani e ai tender di rifornimento per le unità navali di Washington già presenti nel Mediterraneo. Si tratterebbe, qualora venisse confermato, di un gesto di importanza strategica e diplomatica notevole, e mostra quanto pericoloso sia il gioco cui stanno giocando Obama e i suoi alleati in Medio Oriente. La decisione, peraltro, metterebbe la giunta militare egiziana in rotta di collisione con l’Arabia Saudita, che si era mostrata favorevole alla rimozione dal potere dei Fratelli Musulmani (tendenzialmente vicini al Qatar) e aveva promesso assistenza economica al Cairo. Proprio l’Arabia Saudita finanzia da tre anni l’opposizione siriana armata ad Assad e i servizi sauditi sono accusati di aver destabilizzato anche il Libano. Con Al-Sisi potrebbe invece crearsi un’asse di alleanza con Damasco in chiave antiamericana, fatto questo che Washington vorrebbe evitare a tutti i costi.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna