Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
Mercoledì, 17 Ottobre 2012 06:06

Canali Iran censurati in Europa: comunicato pubbliche relazioni IRIB World Service

TEHERAN – Ecco il comunicato diffuso ieri dalle pubbliche relazioni della sezione World Service dell'IRIB, la radiotelevisione iraniana, dopo che il satellite Eutelsat ha deciso di oscurare le reti d'informazione iraniane su Hotbird, la cui trasmissione avveniva per l'Europa. Ecco il testo del comunicato:

 

"Nel nome dell'Altissimo.

Al contrario degli ingannevoli proclama dell'Occidente circa il rispetto e la dedizione nel settore dei diritti umani ed il libero corso delle informazioni nel mondo, un numero elevato degli spettatori delle reti dell'IRIB sono stati privati a partire da Lunedì 15 Ottobre della ricezione dei loro canali preferiti.

La compagnia Eutelsat sotto pressione della lobby israelo-americana ed a seguito della richiesta del consiglio Audio-Visivo della Francia (CSA) e con scuse vaghe, ha proibito alla compagnìa Hotbird di proseguire il fornimento di servizi alle reti in lingue straniere della Repubblica Islamica dell'Iran e questa compagnìa, in una azione totalmente illegale e contro gli accordi vigenti, ha interrotto la diffusione delle reti Al-Alam, Press TV, Al-Kowthar, IRINN, Sahar 1 e 2, Jam-e-Jam 1 e 2, e la rete del Corano. (In tutto si tratta di 19 canali tv e radio in lingue europee e non).

Ciò mentre attualmente, Eutelsat, solo attraverso il satellite Hotbird, diffonde sull'Iran oltre un migliaio di canali e molti di questi hanno contenuti immorali, osceni, anti-umani e contrari alla cultura iraniana ed ai valori religiosi.

Indubbiamente la trasparenza dell'informazione e la professionalità dei canali iraniani soprattutto per quanto riguarda gli eventi mondiali come il risveglio islamico dei popoli della regione e l'opposizione al monopolio mediatico dell'imperialismo e del sionismo rientrano tra i principali motivi di questa azione immorale e poco professionale.

L'IRIB, dinanzi a questa azione sconsiderata, e con l'obbiettivo di tutelare i diritti degli spettatori e per rispettare i suoi impegni internazionali come un media influente nel rafforzamento del corso libero delle informazioni nel mondo si ritiene autorizzata al perseguimento del caso fino ad ottenere i propri diritti legittimi".

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna