Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
Venerdì, 04 Marzo 2016 13:52

Svezia, migrante ucciso in una rissa in un centro di accoglienza

Svezia, migrante ucciso in una rissa in un centro di accoglienza
STOCCOLMA - Un richiedente asilo di 19 anni è stato accoltellato a morte in una rissa scoppiata oggi in centro di accoglienza svedese. Lo ha reso noto la polizia, aggiungendo che tre persone sono state arrestate.
"Stiamo ancora indagando sull'aggressione e sulle cause. Abbiamo arrestato tre sospetti che stiamo interrogando", ha detto il portavoce della polizia, Stefan Wickberg, senza precisare la nazionalità della vittima nè dei tre arrestati. La rissa è scoppiata questa mattina presto nel centro per richiedenti asilo situato alle porte della città di Lindesberg, a circa 160 chilometri a Ovest di Stoccolma. La vittima è stata colpita alla gola e subito trasportata in ospedale dove però è deceduta poco dopo l'arrivo. Altri due omicidi sono avvenuti in centri per richiedenti asilo svedesi dall'inizio dell'anno. "I centri di accoglienza sono diventati un problema per noi e riceviamo continuamente chiamate per sedare risse e disordini - ha detto il portavoce della polizia - le persone in questi centri vivono troppo a stretto contatto e molti di loro arrivano da zone di guerra. Non è facile per loro andare tutti d'accordo".

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna