Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
Giovedì, 17 Novembre 2011 04:28

Iran, esplosione base Pasdaran: ipotesi pista Mossad e' una mossa propagandistica

Iran, esplosione base Pasdaran: ipotesi pista Mossad e' una mossa propagandistica
TEHERAN - Secondo fonti occidentali l'esplosione di sabato scorso presso una struttura militare delle Guardie della Rivoluzione Islamica, a poche decine di chilometri da Teheran, potrebbe essere stato un atto di sabotaggio compiuto dal Mossad israeliano.
I giornali britannici Time e Guardian citando anonime fonti di intelligence hanno scritto che a far esplodere la base dei Pasdaran di Bigdaneh a Malard sarebbero stati i servizi segreti israeliani. Si tratta di una nuova mossa propagandistica volta a insinuare da una parte la forza d'Israele di aver potuto recare danni alla struttura del Corpo dei Pasdaran, braccio potente della Repubblica islamica, e dall'altra far credere al mondo la vulnerabilita' del sistema di sicurezza iraniano. Infatti subito dopo l'esplosione e gli esami compiuti sul posto, le autorita' di Teheran hanno spiegato che si e' trattato di un incidente durante lo spostamento di materiale esplosivo escludendo categoricamente l'ipotesi di sabotaggio. L'Iran ha quindi respinto qualsiasi coinvolgimento straniero nell'esplosione di sabato.

 

 

Video

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna