Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
Domenica, 20 Gennaio 2013 12:34

Netanyahu: problema mondiale e' nucleare iraniano non colonie israeliane

Netanyahu: problema mondiale e' nucleare iraniano non colonie israeliane
Gerusalemme - Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha definito il programma nucleare dell'Iran come "la piu' grande minaccia al mondo", nel tentativo di minimizzare l'espansione degli insediamenti israeliani illegali sulle terre palestinesi. 

"Il pericolo per il mondo non proviene dalla creazione di una universita' ad Ariel o dalla costruzione di Israele di nuove unita' abitative nella sua capitale Gerusalemme", ha affermato Netanyahu durante un incontro nel suo ufficio ad al-Quds (Gerusalemme occupata) con una delegazione dei senatori americani, presieduta da John McCain, a capo del Comitato del Senato per le Forze Armate degli Usa. "I pericoli per il mondo sono l'Iran con il suo programma nucleare e gli stock di armi chimiche della Siria", ha aggiunto. Netanyahu ha anche espresso gratitudine ai senatori repubblicani e democratici per il loro "sostegno incondizionato" a Israele. "La storia non perdonera' coloro che assimilano Israele, Paese democratico che crea una universita', ai regimi dittatoriali che massacrano i loro popoli e possiedono armi di distruzione di massanon fermare il programma nucleare iraniano", ha aggiunto Netanyahu a due settimane dalle elezioni legislative. Il falco sionista ha poi ribadito che Ariel, una delle piu' grandi colonie cisgiordane, restera' "per sempre sotto sovranita' israeliana".

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna