Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
LONDRA- Il rappresentante delle forze dell’ordine della capitale britannica ha dichiarato che la polizia di Londra si sta realmente preparando allo scenario secondo il quale saranno commessi in città una serie di attentati terroristici.
Pubblicato in Cronaca
BEIRUT - L'Isis ha rivendicato l'abbattimento vicino Kirkuk di un aereo iracheno.
Pubblicato in Mondo
PARIGI - Il ministro della Difesa francese, Jean-Yves Le Drian, vede il "grosso rischio" che i miliziani dell'Isis organizzino il passaggio di migranti verso Lampedusa dalle zone che controllano in Libia.
Pubblicato in Mondo
Sabato, 12 Marzo 2016 22:34

Iraq, attacco chimico dell'Isis a Kirkuk

Sono due gli attacchi compiuti con armi chimiche dai jihadisti dell'Isis vicino alla città curda di Kirkuk.
Pubblicato in Articoli
Mercoledì, 09 Marzo 2016 22:04

Isis: da 'pentito' lista con 22.000 nomi

Un archivio con 22.000 nomi e dati personali di presunti terroristi dell'Isis originari di 51 Paesi e' stato consegnato a Sky News da un sedicente pentito dell'organizzazione indicato col nome di facciata di Abu Ahmed.
Pubblicato in Mondo
Mercoledì, 09 Marzo 2016 21:54

Isis nomina suo nuovo comandante in Libia

L'Isis ha nominato Shaykh Abd-al-Qadir al-Najdi come suo nuovo leader in Libia, dopo l'uccisione del predecessore, Abu al-Maghirah al-Qahtani, in un raid Usa l'anno scorso.
Pubblicato in Mondo
BAGHDAD - Forze speciali americane hanno catturato in Iraq il responsabile dell'unità dell'Isis per le armi chimiche, secondo quanto affermano fonti di intelligence di Baghdad citate da Ap.
Pubblicato in Mondo
Martedì, 08 Marzo 2016 20:05

Isis: Cnn, ucciso Omar il ceceno

NEW YORK - Uno dei leader dell'Isis in Siria, Abu Omar al-Shishani, conosciuto come "Omar il ceceno", potrebbe essere rimasto ucciso nel corso di un raid aereo americano vicino alla città siriana di al-Shaddadi.
Pubblicato in Mondo
NEW YORK - Raid aerei americani contro obiettivi Isis in Libia potrebbero assestare un duro colpo aprendo la strada alle milizie sostenute dall'Occidente per combattere sul terreno gli estremisti.
Pubblicato in Mondo
BAGHDAD - Il presidente dell'Iraq Fuad Maasum ha dichiarato che il Daesh non è un pericolo solo per l'Iraq e la Siria, ma anche per gli altri paesi.
Pubblicato in Mondo
Pagina 1 di 203