Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
- I takfiri di Daesh hanno fatto oggi irruzione in tutti i cinque principali ospedali di Mosul, roccaforte degli estremisti sostenuti dall'estero, nel Nord dell'Iraq.
Pubblicato in Mondo
Domenica, 27 Dicembre 2015 19:03

Iraq: liberata Ramadi

NEW YORK - Le forze irachene riprendono il controllo del compound governativo di Ramadi sottraendolo all'Isis. Lo riporta la Cnn.
Pubblicato in Mondo
Baghdad - Un attentatore suicida si e' scagliato contro una postazione dell'esercito iracheno presso il confine con l'Arabia Saudita e ha ucciso almeno 6 soldati. Lo riferiscono i media locali, citate da IRIB.
Pubblicato in Mondo
Baghdad - Un funzionario di alto grado di Daesh (nome arabo dell'Isis) e' stato ucciso dalle forze armate irachene, nel corso degli scontri verificatisi nelle parti settentrionali e occidentali del paese.
Pubblicato in Politica
Gli Stati Uniti hanno consegnato armamenti ed equipaggiamenti militari sofisticati allo Stato Islamico per fare in modo che i terroristi prendessero il controllo della città di Mosul (nel nord), lo assicura un ufficiale iracheno.
Pubblicato in Articoli
MOSCA (IRIB) - I terroristi dell'Isis hanno preso possesso delle tecnologie per produrre armi chimiche.
Pubblicato in Mondo
Venerdì, 28 Agosto 2015 15:18

Iraq: autobomba contro polizia, 6 morti

BAGHDAD - Sei poliziotti iracheni sono stati uccisi e 10 feriti oggi nell'esplosione di un'autobomba in un parcheggio di una centrale di polizia nel Sud-Est di Baghdad che gli artificieri stavano cercando di disinnescare.
Pubblicato in Mondo
Baghdad - Gli estremisti di Daesh (che godono l'appoggio di Usa e alleati occidentali e non in primis Arabia Saudita, Turchia, Giordania … e Israele) continuano a seminare morte e terrore tra il popolo iracheno.
Pubblicato in Mondo
Secondo il rapporto dell’UNAMI (UN Assistance Mission in Iraq) e dell’Alto Commissariato per i Diritti Umani (UNHCR) dal 1 gennaio 2014 alla fine di aprile 2015 nel conflitto iracheno sono rimasti coinvolti 44.136 civili, di cui 14.947 sono morti e 29.189 feriti.
Pubblicato in Articoli
Pagina 1 di 3