Notizie http://italian.irib.ir Sat, 13 Feb 2016 02:22:50 +0000 it-it Usa 2016: Krugman, economia assente http://italian.irib.ir/notizie/mondo/item/211452-usa-2016-krugman,-economia-assente http://italian.irib.ir/notizie/mondo/item/211452-usa-2016-krugman,-economia-assente NEW YORK - La politica macroeconomica e' assente dalla campagna elettorale e questa e' ''stupidita' economica''.
I rischi infatti non sono diminuiti: i mercati finanziari inviano segnali di allarme e, ''anche se non e' come il 2008, almeno per il momento, la situazione e' preoccupante''. Lo afferma il premio Nobel all'economia, Paul Krugman, sul New York Times. ''Come affronterebbero i candidati le sfide'' che ci sono? ''Sul lato repubblicano, la risposta e' praticamente, che 'Dio ci aiuti'. Le soluzioni economiche variano da abbastanza folli ad assolutamente folli'' mette in evidenza. ''Sul fronte democratico, i due candidati parlano in modo avveduto di politica macroeconomica, con Bernie Sanders che ha definito il recente rialzo dei tassi da parte della Fed una mossa sbagliata'' precisa Krugman, secondo il quale l'appeal esercitato da Sanders sugli elettori e' legato in parte a come il candidato ha attaccato la Fed in modo diverso da Hillary Clinton, in modo più deciso.
]]>
Mondo Fri, 12 Feb 2016 19:24:45 +0000
Siria: da Italia 3 milioni euro di aiuti http://italian.irib.ir/notizie/mondo/item/211451-siria-da-italia-3-milioni-euro-di-aiuti http://italian.irib.ir/notizie/mondo/item/211451-siria-da-italia-3-milioni-euro-di-aiuti ROMA - In vista dell'apertura della tregua umanitaria concordata ieri a Monaco di Baviera, l'Italia ha stanziato tre milioni di euro a favore della Siria. Lo si legge in una nota diffusa dalla Farnesina.
"Si tratta di interventi di emergenza volti a recare sollievo alle sofferenze delle decine di migliaia di civili siriani, in gran parte donne e bambini, in fuga dal Paese: così il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Paolo Gentiloni.
]]>
Mondo Fri, 12 Feb 2016 19:13:08 +0000
Usa: sparatoria in un liceo dell'Arizona, morte due quindicenni http://italian.irib.ir/notizie/item/211449-usa-sparatoria-in-un-liceo-dell-arizona,-morte-due-quindicenni http://italian.irib.ir/notizie/item/211449-usa-sparatoria-in-un-liceo-dell-arizona,-morte-due-quindicenni ARIZONA - Due ragazze sono rimaste uccise nel liceo di Glendale, in Arizona, dove la polizia ha trovato le due 15enni "una accanto all'altra, con al fianco la pistola".

E' questa la ricostruzione fornita dall'agente Tracey Breeden che ha anche precisato che le due ragazze "sono state colpite da un unico colpo" di arma da fuoco. La polizia non ha fornito ulteriori dettagli, ma ha aggiunto che non si sta dando la caccia a nessun sospetto, facendo così ventilare l'ipotesi che sia trattato di un caso di omicidio-suicidio. Non sono state diffuse le identità delle due ragazze, che frequentavano entrambe il "10th grade", cioè il secondo anno di scuola superiore. Gli altri studenti hanno intanto incominciato a lasciare la scuola, man mano che i genitori stanno arrivando a prenderli. "Non abbiamo informazioni su cosa abbia provocato questo", ha detto ancora la portavoce della polizia, ribadendo la convinzione che la scuola è al sicuro e che si è trattato di un incidente isolato.

]]>
Cronaca Fri, 12 Feb 2016 19:02:10 +0000
Libia, Isis annuncia abbattimento caccia di Haftar su Bengasi http://italian.irib.ir/notizie/mondo/item/211448-libia,-isis-annuncia-abbattimento-caccia-di-haftar-su-bengasi http://italian.irib.ir/notizie/mondo/item/211448-libia,-isis-annuncia-abbattimento-caccia-di-haftar-su-bengasi La filiale libica dell'Isis ha annunciato l'abbattimento di un caccia appartenente all'aviazione del generale Khalifa Haftar nel cielo di Bengasi.

La notizia è stata diffusa in rete da "al Amaq", agenzia legata all'Isis, che mostra anche una fotografia nella quale si vede un pilota paracadutarsi nel mare Mediterraneo, come assicurano i terroristi. La stessa agenzia afferma che i miliziani "stanno dando la caccia ai due piloti" del velivolo. Il generale Haftar è alla guida delle forze armate che fanno capo al governo laico di Tobruk, unico riconosciuto dalla comunità internazionale.

]]>
Mondo Fri, 12 Feb 2016 18:42:27 +0000
Turchia: almeno 600 Pkk uccisi nel sud-est http://italian.irib.ir/notizie/mondo/item/211446-turchia-almeno-600-pkk-uccisi-nel-sud-est http://italian.irib.ir/notizie/mondo/item/211446-turchia-almeno-600-pkk-uccisi-nel-sud-est ISTANBUL - Sono 619 i membri del Pkk curdo uccisi dalle forze di sicurezza turche in quasi due mesi di operazioni militari a Cizre, nella provincia sudorientale a maggioranza curda di Sirnak, di cui il governo ha annunciato ieri la conclusione. Lo riferisce l'esercito di Ankara.
La città è rimasta sotto coprifuoco totale dal 14 dicembre scorso. Annunciando la fine delle operazioni, il ministro dell'Interno di Ankara, Efkan Ala, ha precisato che il coprifuoco resterà in vigore finché la zona non verrà messa interamente in sicurezza da eventuali mine e trappole esplosive. "Non sappiamo quante persone siano rimaste uccise a Cizre negli ultimi 20 giorni. Non abbiamo un numero esatto perché questi interventi si svolgono al di fuori della legalità", ha accusato il leader del partito filo-curdo Hdp, Selahattin Demirtas. Da quando sono iniziate le operazioni anti-Pkk nel sud-est decine di migliaia di persone hanno dovuto abbandonare le proprie case. La Fondazione della Turchia per i diritti umani (Tihv)
]]>
Mondo Fri, 12 Feb 2016 18:19:07 +0000
Iran-Brasile: maggiore sviluppo delle relazioni bilaterali http://italian.irib.ir/notizie/politica5/item/211445- http://italian.irib.ir/notizie/politica5/item/211445- BRASILIA - Intensificazione degli accordi commerciali e diplomatici per allontanare il Brasile dall'influenza nord americana.

Ieri la presidente del Brasile, Dilma Rousseff, ha incontrato l'ambasciatore iraniano, Mohammad Ali, e insieme hanno stabilito un incremento significativo dei rapporti economici e commerciali tra i due Paesi. L'accordo prevede una visita presidenziale a Teheran di Rousseff entro la fine dell'anno. È anche prevista una visita del presidente iraniano Hasan Rohani entro il 2017, sempre che non possa essere realizzata entro quest'anno. I settori interessati sono l'automobilistico — automobili a gas, autobus e camion — e l'aviazione civile, con l'acquisto previsto di un numero considerevole di aerei della Embraer, destinati a rivitalizzare la mobilità regionale in Iran.

]]>
Politica Fri, 12 Feb 2016 17:51:25 +0000
Immigrazione: 83.201 profughi in Europa da inizio anno http://italian.irib.ir/notizie/mondo/item/211444- http://italian.irib.ir/notizie/mondo/item/211444- ROMA - Dall'inizio dell'anno sono arrivati in Europa 83.201 tra migranti e rifugiati: di questi, 77.303 sono sbarcati nelle isole greche dalla Turchia. Lo ha reso noto oggi L'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (Oim).
Nel solo mese di febbraio, gli arrivi via mare in Grecia sono diminuiti a causa del maltempo, ha aggiunto l'organizzazione: nei primi 10 giorni di questo mese sono arrivati 5.110 migranti rispetto ai 72.193 di tutto il mese di gennaio.
]]>
Mondo Fri, 12 Feb 2016 17:45:47 +0000
Iraq, premier insiste: via le truppe della Turchia http://italian.irib.ir/notizie/mondo/item/211443- http://italian.irib.ir/notizie/mondo/item/211443- MONACO - L'esercito turco si trova in Iraq illegalmente, pertanto deve lasciare il Paese, ha dichiarato oggi durante il suo intervento alla conferenza sulla sicurezza di Monaco di Baviera il primo ministro iracheno Haider al-Abadi.

"Non è ammissibile che truppe straniere si trovino in Iraq senza il permesso dell'Iraq. Credo che in Turchia sentano il nostro appello... La Turchia può aiutare l'Iraq senza dover inviare le sue truppe, ha detto il premier. Lo scorso dicembre le relazioni dell'Iraq e della Turchia sono peggiorate quando i veicoli militari e blindati turchi sono entrati a Ba'shiqah, nella provincia irachena di Ninive, col pretesto di addestrare le milizie che combattono contro i terroristi. Il ministero della Difesa e ministero degli Esteri dell'Iraq hanno definito la presenza dei militari turchi "un'azione ostile" non concordata con le autorità ed hanno denunciato la violazione della sovranità irachena.

 

]]>
Mondo Fri, 12 Feb 2016 17:35:17 +0000
Depressione e vizio fumo? Colpa dei geni ereditati da Neanderthal http://italian.irib.ir/notizie/scienza/item/211442- http://italian.irib.ir/notizie/scienza/item/211442- Se non riesci a smettere di fumare o hai tendenza alla depressione potrebbe essere colpa dei geni che hai ereditato dall'uomo di Neanderthal.

E' quanto in sostanza afferma un enorme studio apparso su Science che, basandosi sulla storia genetica di migliaia di nostri simili, ha associato alcuni geni ereditati dall'uomo di Neandertal a turbe psichiatriche, a trombosi e a varie forme di dipendenze come quella da nicotina.Che dall'1 al 4% dei geni di ciascuno di noi, almeno di quelli approdati nella notte dei tempi in Europa o in Asia dall'Africa - la culla dell'umanità primigenia - possono essere fatti risalire al celebre antenato scoperto fra le nevi teutoniche, è ormai una realtà per gli scienziati che ne hanno annunciato la scoperta nel 2010. "La nostra principale scoperta è che il Dna dell'uomo di Neanderthal influenza la salute dell'uomo moderno", ha spiegato l'autore dell'articolo, John Capra, genetista e professore associato di biologia alla Vanderbilt University. "Abbiamo scoperto le associazioni con il Dna dell'uomo di Neanderthal e un ampio spettro di patologie, fra cui immunologiche, dermatologiche, neurologiche, psichiatriche e riproduttive". Dallo studio, effettuato su 28.000 persone, è emerso che il Dna dell'uomo moderno contiene 135.000 varianti di geni che originano da Neandertal, scomparso circa 30.000 anni fa. Gli scienziati hanno scoperto che questi geni sono associati ad un maggior rischio di contrarre 12 malattie, fra le quali la depressione e l'attacco cardiaco. I geni di Neandertal sono stati associati ad una maggiore inclinazione alla dipendenza da nicotina. Sul cervello poi farebbero il bello e il cattivo tempo: potremmo averne alcuni che aumentano il rischio di ammalarci di depressione e altri che lo abbassano.

]]>
Scienza/ Salute Fri, 12 Feb 2016 17:27:56 +0000
Siria: Assad, esiste rischio invasione Turchia e Arabia Saudita ma resisteremo http://italian.irib.ir/notizie/mondo/item/211440- http://italian.irib.ir/notizie/mondo/item/211440- DAMASCO - Il presidente siriano Bashar Assad ritiene che sia concreto il rischio di un'invasione della Turchia e dell'Arabia Saudita in Siria.

In un'intervista con "France Presse", Assad ha affermato di "non escludere" un tale scenario, aggiungendo che le forze armate del suo Paese "saranno certamente in grado di resistere," riporta "RIA Novosti". In Siria da marzo 2011 è in corso un conflitto armato in cui, secondo le Nazioni Unite, sono rimaste uccise più di 220mila persone. Le truppe governative si oppongono contro vari gruppi armati. I gruppi terroristici più attivi sono il Daesh e il "Fronte al-Nusra. Contro i terroristi manca un fronte comune: contro il movimento terrorista del Daesh combattono le truppe irachene e siriane, la coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti (finora si limita ad attacchi aerei), così come i curdi, combattenti Hezbollah libanesi ed irachene. Inoltre dal 30 settembre la Russia, su richiesta del presidente siriano Bashar Assad, effettua raid aerei contro gli obiettivi delle organizzazioni terroristiche del Daesh e del "Fronte Al-Nusra" in Siria.

 

]]>
Mondo Fri, 12 Feb 2016 17:10:48 +0000