Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
MOSCA - Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha discusso via telefono con il segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon della normalizzazione della crisi in Ucraina e delle questioni per l'implementazione della risoluzione del Consiglio di Sicurezza ONU sulla lotta contro i terroristi dell'Isis, così come della preparazione per i colloqui di Ginevra sulla Siria.
Pubblicato in Politica
Dall'inizio dell'operazione in Siria gli aerei dell'Aviazione russa hanno fatto più di 6mila missioni di volo per attaccare le posizioni dei terroristi, ha riferito il comandante dello Stato Maggiore della Russia Valery Gerasimov.
Pubblicato in Mondo
IL CAIRO - Strage al Cairo dove le forze di sicurezza egiziane, avvertite della presenza di terroristi in un appartamento della capitale, erano entrate in azione.
Pubblicato in Mondo
IL CAIRO (IRIB) - E' salito a dieci morti e 13 feriti il bilancio delle vittime causate dall'attacco terroristico verificatosi al Cairo: come riferisce il sito Al Ahram, lo ha dichiarato sul posto un responsabile della Procura di Giza precisando che si tratta di sette poliziotti e tre civili.
Pubblicato in Mondo
di Davood Abbasi.
Pubblicato in Commenti
TEL AVIV (IRIB) - "Io preferisco l'ISIS all'Iran e non credo che l'ISIS sia una minaccia per Israele.
Pubblicato in Mondo
DAMASCO (IRIB) – L'aviazione dell'esercito regolare siriano ha dichiarato di aver distrutto 1662 obbiettivi dell'Isis, soprattutto covi e riserve di munizioni, nel giro dell'ultimo mese.
Pubblicato in Mondo
BAGHDAD (IRIB) - Il gruppo terroristico dell'Isis ha raso al suolo il piu' antico monastero cristiano dell'Iraq.
Pubblicato in Mondo
MOSCA - L'esercito russo ha annunciato di aver colpito 57 "siti terroristi" in Siria in 24 ore e fatto arrivare aiuti umanitari alla popolazione della città di Deir Ezzor (Est) che l'Isis sta stringendo d'assedio.
Pubblicato in Mondo
Mercoledì, 20 Gennaio 2016 16:07

Isis rilascia 270 ostaggi di Deyr az Zor

BEIRUT - L'Isis ha rilasciato 270 delle 400 persone catturate nei giorni scorsi durante un'offensiva a Deyr az Zor, nell'Est della Siria. Lo riferisce l'ong Ondus, secondo il quale gli ostaggi rimessi in libertà sono bambini, donne e gli uomini di oltre 55 anni.
Pubblicato in Mondo