Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
Domenica, 13 Luglio 2014 08:25

Niscemi, la mafia e il MUOS

 di Antonio Mazzeo L’Annesso al Memorandum d’intesa Italia – Stati Uniti del 2 febbraio 2005, relativo alle installazioni concesse in uso alle forze armate USA, al capitolo XI riporta che nel caso di acquisti di beni o servizi in Italia, i Comandi militari statunitensi esaminino la possibilità di adottare «procedure simili a quelle adottate dalle forze armate italiane, comprese quelle previste dalla normativa antimafia».
Pubblicato in Articoli
In Italia gli investimenti militari di Washington non solo non si sono ridotti dalla fine della Guerra Fredda, ma addirittura sono in netto aumento.
Pubblicato in Articoli
di: Maria Pilar Buzzetti
Pubblicato in Articoli
TEHERAN(IRIB)- Salvo Ardizzone, saggista e collaboratore dell'agenzia di Stampa il Faro sul Mondo parlando ai nostri microfoni sulla questione delle basi Usa e Nato in Italia ha detto:
Pubblicato in Interviste
Domenica, 06 Luglio 2014 06:53

"Perché nessuno parla delle vicende Muos?"

Le ultime notizie certe risalgono al 2002, più di un decennio fa.
Pubblicato in Articoli
 Il M5s denuncia in commissione Difesa i fondi stanziati per mantenere le forze armate Usa in Italia
Pubblicato in Articoli
 di Salvo Ardizzone
Pubblicato in Articoli
Domenica, 22 Giugno 2014 07:34

PERCHE' POPOLI LIBERI ?

 Basi USA in Europa, Mediterraneo e Vicino Oriente Perché diciamo Popoli Liberi?
Pubblicato in Articoli
Domenica, 22 Giugno 2014 06:03

La rete mondiale delle basi militari USA

Il controllo delle attività umane, economiche, sociali e politiche mondiali è assicurato sempre più dagli Stati Uniti d’America (USA) la cui volontà di dominazione si esprime in una strategia di continui interventi diretti e indiretti per orientare la gestione degli affari mondiali in funzione dei propri interessi.
Pubblicato in Articoli
IRIB- "Ultimamente e’ in corso a sigonella e anche in Sardegna le esercitazioni Nato che solitamente avvengono in questo period dell’anno anche perche’ non c’e’ ancora un grande afflisso di turisti…".
Pubblicato in Interviste