Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
Mercoledì, 13 Gennaio 2016 07:00

Islam, la mia scelta(107): Okava Masako

Islam, la mia scelta(107):  Okava Masako
L’essere umano a un certo punto della sua vita pone le grandi domande: "Chi ci ha creto", e "Perché siamo qui?"... La maggior parte degli esseri umani sono stati educati nel credere nella scienza e non  nella religione, e di credere nel Big Bang e l'evoluzionein più di quanto crdere in Dio.
Il Big Bang potrebbe spiegare l'origine dell'universo, ma non spiega l'origine della nube di polvere primordiale. Questa nube di polvere  doveva venire da qualche parte . Dopo tutto, conteneva abbastanza materia per formare non solo la nostra galassia, ma gli altri miliardi di galassie dell'universo conosciuto. Allora, da dove è venuta?
Allo stesso modo, l'evoluzione può spiegare i reperti fossili, ma non basta per spiegare la quintessenza della vita-anima- umana. Tutti noi ne abbiamo una. Sentiamo la sua presenza, si parla della sua esistenza e, a volte preghiamo per la sua salvezza. Ma solo i religiosi possono spiegare da dove proviene. La teoria della selezione naturale può spiegare molti degli aspetti materiali degli esseri viventi, ma non riesce a spiegare l'anima umana.
Inoltre, chiunque studi la complessità della vita e l'universo non può fare a meno di testimoniare la scrittura del Creatore. Se  le persone riconoscono questi segni o no è un altro discorso. Il punto è che se vediamo un dipinto, sappiamo che c'è un pittore. Se vediamo una scultura, sappiamo che c'è uno scultore, un vaso, un vasaio. Quindi quando osserviamo la creazione, non dovremmo sapere che c'è un Creatore?
Il concetto che l'universo è esploso e si è poi sviluppato in perfezione equilibrata attraverso eventi casuali e la selezione naturale non è molto diversa dalla proposta che, facendo cadere delle bombe in una discarica, prima o poi, una delle bombe  soffierà tutto insieme in una perfetta Mercedes.Se c'è una cosa che sappiamo con certezza, è che senza un controllo  tutti i sistemi degenerebbero in caos. Le teorie del Big Bang e l'evoluzione propongono l'esatto opposto, tuttavia, che il caos diventerà perfezione. Non sarebbe più ragionevole concludere che il Big Bang e l'evoluzione sono stati eventi controllati, controllati dal Creatore! Cari amici oggi vi presenteremo OKAVA MASAKO, la neo-musulmana giapponese, che per poter rispondere le principali domanda sulla creazione e sul creatore ha condotto molte ricerche ed alla fine ne ha trovato la rispota nella fede islamica. Non mancate!
***
Okava Masako parlando dei motivi per cui ha deciso di diventare musulmana ci racconta:”io sono nata nel 1961 in Giappone. Dopo aver conseguito il diploma mi trasferii negli Stati Uniti per continuare lo studio in letteratura inglese. All’università conobbi alcuni studenti iraniani musulmani. Loro erano ben diversi dagli studenti di altri paesi.  Gli iraniani ripetevano sempre che dopo aver finito gli studi, sarebbero tornati subito nel loro paese per poter servire i loro connazionali. Il loro modo di affrontare le cose mi sembravano assolutamente nuovo e strano. Quindi mi incuriosii di conoscere l'ideologia che stava alla base del loro comportamento, ovvero l’islam.
Anche se in Giappone la maggior parte della gente era buddista però io io non seguivo nessua religione e nel mio cuore non credevo affatto in Budda. Quindi dopo avere conosciuto quegli studenti musulmani mi inetressai molto dell’islam e iniziai a studiare alcuni testi islamici. presi anche una copia del Corano, sacro libro dei musulmani. la lettura di questo libro celeste mi colpì molto. Era come se le porte di un nuovo mondo, si aprisse davanti ai miei occhi, un mondo pieno di meraviglie e felicità.”
***
“ Durante le mie ricerche, io trovai l’islam, la religione di pace e amicizia che oltre alla vita sprituale dava anche molta importanza alle esigenze della vita quotidiana dell’essere umano.  Il miglioramento e la perfezione dell'essere umano era un concetto principale nella dottrina islamica. Gli insegnamenti dell’islam mi sembravano ragionevoli e quindi io decisi di abbracciare questa fede. E così la vita per me trovò un nuovo senso. Io vissi per dieci anni negli Usa. E là mi sposai con uno studente musulmano iraniano. Ed ora ho 4 figli. qui io sto frequentando i corsi sul corano e sugli insegnamenti islamici in una moschea. Nel corano Dio afferma che nell’aldila c’è un mondo eterno dove le nostre azioni, buone o cattive che siano, saranno registrate. Io credo che le persone non solo saranno ricompensate per le loro buone azioni nell’altro mondo, ma anche in questo mondo riceveranno le conseguenze buone delle loro operazioni. Quello che mi è successo tante volte.” Conclude la neo-musulmana giapponese, Okava Masako

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna