Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
Mercoledì, 17 Luglio 2013 07:59

Islam, la mia scelta (32): Anisah Georgia Liliou

La professione della religione è quella di rendere più piacevole e tranquilla la vita all’uomo. In altre parole, gli insegnamenti religiosi cercano di riconciliare l’uomo con l’universo e la vita.

La religione islamica è in grado di adattarsi in modo adeguato alle esigenze del mondo moderno.

George Bernard Shaw, scrittore irlandese disse al riguardo: "Ho sempre tenuto la religione di Maometto in alta stima per la sua splendida vitalità. E' l'unica religione che mi sembra possieda quelle capacità di agevolare un cambiamento di esistenza in tutte le età. Ho studiato lui – un uomo meraviglioso e, a mio parere ben lungi dall'essere un anti-Cristo, egli deve essere chiamato il Salvatore dell'Umanità. Credo che se un uomo come lui dovesse assumere la guida del mondo moderno, si riuscirebbe a risolvere i problemi in un modo che avrebbe portato la pace tanto necessaria e la felicità. Io prevedo che la fede di Maometto(as) sarà accettata dall’Europa di domani in quanto comincia ad essere accettabile per l'Europa di oggi " .

Oggi vogliamo parlarvi di Anisah Georgia Liliou, una  neo-musulmana greca. A tra poco!

***

 

 

 

Anisah ci racconta come ha deciso di scegliere la religione islamica: ”La storia della mia conversione è molto interessante. Io sono nata ad Atene. I miei genitori, come la maggior parte degli abitanti di Atene, erano ortodossi e a volte andavano in chiesa. E solo i nostri nonni ci ricordavano i nostri compiti ed obblighi religiosi.

Però il paradosso e l’ambiguità che c’erano negli insegnamenti cristiani riempivano la mia mente di molti domande e dubbi sulla dottrina cristiana.

Io credevo che tutti i profeti menzionati nella Bibbia fossero inviati dal Signore per comunicare il suo messaggio all’essere umano. Però in alcune parti del sacro libro, c’erano degli apparenti paradossi al riguardo”.

***

La tranquillità interiore ed esteriore è il dono perduto dell’uomo di oggi. Secondo gli insegnamenti islamici, solo il ricordo di Dio può rasserenare i cuori.

Allah nel versetto 28 della sura Ar-Ra'ad (il Tuono) afferma: ”Coloro che credono, che rasserenano i loro cuori al Ricordo di Allah. In verità, i cuori si rasserenano al Ricordo di Allah”.

La neo musulmana greca parlando al riguardo dice: ”Dio, inviando molti profeti, ha cercato di guidarci verso la tranquillità e la pace, sia in questo mondo che nell’altro. Per esempio dalla storia del profeta Adamo, si può imparare che in questo mondo oltre al bene e ai tutti i doni  che Dio ci ha regalato c’è anche il male dal quale dobbiamo astenerci.  

Leggendo il Corano, infatti, uno può trovare la tanta cercata pace interiore”.

***

 

Anisah all’università conosce un musulmano e questa amicizia le da una motivazione per condurre delle ricerche sull’Islam.

“All’università ho conosciuto un musulmano. Noi avevano molte cose in comune solo che credevamo in diverse religioni. Un giorno lui mi ha chiesto di spiegargli il concetto della trinità nel Cristianesimo. Quel giorno ho fatto tanti sforzi per fargli capire la trinità. Però lui mi rispondeva attraverso argomentazioni razionali. Alla fine, non riuscendo a rispondergli, ho consigliato a lui di andare a chiedere a chi veramente ci credeva. Perchè io, ad essere sincera, non consideravo Gesù, il figlio di Dio. E per me lui era solo uno dei tanti grandi profeti divini. Il mio amico musulmano, confermando la mia idea, ha detto che secondo gli insegnamenti islamici Cristo non è il Figlio di Dio, ma un grande profeta. E fu così che ho iniziato il mio viaggio spirituale verso l’Islam”.

***

“Studiando la religione islamica, man mano mi sono resa contro che ci sono molte somiglianze tra l’Islam ed il Cristianesimo. Devo confessare che all’inizio speravo di trovare qualche difetto e concetto contro la logica e ragione in questa religione però, andando avanti  mi sono accorta che l’Islam è una religione molto razionale chee spiega ogni principio con argomentazioni ragionevoli.

La mia conclusione finale su questa fede era quindi quella che l’Islam fosse un sistema ben ordinato che non potesse essere creato da un essere umano”.

E così Anisah Georgia Liliou ha deciso di scegliere l’Islam e diventare musulmana. 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna