Questo sito e’ chiuso. Ci siamo trasferiti su: Parstoday Italian
Domenica, 13 Marzo 2016 20:06

Giallo sulla morte dell'ex ministro russo Lesin negli Usa

Giallo sulla morte dell'ex ministro russo Lesin negli Usa
Diversi media hanno diffuso la notizia secondo cui l'ex ministro della Stampa della Russia, morto il 5 novembre a Washington, avrebbe lasciato gli Stati Uniti nel dicembre dello scorso anno. Tuttavia l'ente statunitense per il controllo delle frontiere non ha confermato queste informazioni.
Il rappresentante dell'ente statunitense per il controllo delle frontiere ("Bureau of Customs and Border Protection") Michael Friel ha smentito la notizia circolata sui media secondo cui l'ex ministro russo della Stampa Mikhail Lesin avrebbe lasciato gli Stati Uniti nel dicembre 2015. In precedenza la polizia di Washington aveva riferito della morte di Lesin lo scorso 5 novembre. Sabato diversi media avevano riferito che Lesin avrebbe presumibilmente lasciato gli Stati Uniti il 15 dicembre. "Si tratta di una notizia basata su una fotocopia della trascrizione dei dati per chiudere il visto della persona deceduta. Non si tratta di una registrazione vera e propria di partenza dagli Stati Uniti su un aereo commerciale o privato. Il Bureau of Customs and Border Protection non ha un registro in cui è segnata la partenza della persona dopo la data della sua morte," — ha detto il rappresentante dell'ente. Il direttore del dipartimento di pubbliche relazioni dell'Istituto di Medicina Legale di Washington Lashon Beamon aveva riferito a RIA Novosti che i medici sono giunti alla conclusione che la causa della morte dell'ex ministro russo Mikhail Lesin sia stato un trauma cranico provocato da un oggetto contundente; inoltre sul corpo dell'ex ministro sono stati rilevati traumi al collo, al torace e agli arti superiori e inferiori.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna